Henry Surtees

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henry Surtees
Henry Surtees (Parc Ferme).JPG
Nome Henry John Surtees
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Altezza 172 cm
Peso 70 kg
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Formula 2
 

Henry John Surtees (Lingfield, 18 febbraio 1991Londra, 19 luglio 2009) è stato un pilota automobilistico inglese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Henry Surtees era figlio di John Surtees, unico campione del mondo sia sulle quattro ruote che sulle due ruote. Comincia a debuttare nei campionati minori come la Ginetta GT Junior Championship dove arriva terzo a fine campionato. Nel 2007 prende parte alla Formula BMW, alternandosi con la British Formula Renault alla guida della Carlin Motorsport. Nel 2008, sempre in British Formula Renault, passa alla Manor Motorsport dove arriva secondo a fine campionato.

La Formula 2 e il decesso[modifica | modifica wikitesto]

Surtees alla guida della sua vettura sul circuito di Brands Hatch prima dell'incidente mortale

Surtees decide di cimentarsi nel campionato 2009 di Formula 2, correndo col numero 7. Nella gara di debutto del campionato riesce a conquistare il settimo posto, mentre a Brno e a Spa rimarrà a bocca asciutta. Nella Gara 1 sul circuito di Brands Hatch riuscirà a conquistare il podio con un bel terzo posto, mentre nella Gara 2 del giorno seguente troverà la morte. Surtees viene colpito alla testa da una ruota della macchina di Jack Clarke che si era staccata dopo che la vettura si era scontrata con un muro. La ruota colpisce il casco di Surtees. L'auto, con il suo conducente ormai privo di conoscenza, continua dritta contro una barriera alla curva Sheene. Surtees viene estratto dalla macchina e portato al centro medico del circuito, dove viene stabilizzato prima di essere trasferito al Royal London Hospital. La sua morte è stata attribuita a gravi ferite alla testa, inflitte dalla collisione con la ruota, piuttosto che il seguente scontro con le barriere. La sua morte verrà annunciata in serata.

Così lo descrisse suo padre: "Un uomo buono e un amorevole figlio, che purtroppo ho perso".

Risultati Formula 2[modifica | modifica wikitesto]

Anno N. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 Pos. P.ti
2009 7 VAL
1

7
VAL
2

12
BRN
1

Ret
BRN
2

Ret
SPA
1

15
SPA
2

Ret
BRH
1

3
BRH
2

Ret
DON
1

DON
2

OSC
1

OSC
2

IMO
1

IMO
2

CAT
1

CAT
2

13° 8

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie