Henry Grey, VI conte di Kent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Henry Grey (154131 gennaio 1615) fu un nobile inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Henry Grey (1520–1545) e Margaret St John.

Suo padre era figlio di Henry Grey, IV conte di Kent ma premorì al genitore. Il titolo di conte di Kent passò quindi nel 1545 da nonno a nipote a Reginald, fratello maggiore di Henry.

La famiglia Grey viveva modestamente, nonostante i nobili natali, in quanto il terzo conte Richard, prozio di Henry, aveva venduto i beni di famiglia indebitandosi al gioco.

Suo fratello Reginald, sposatosi con Susan Bertie, figlia di Catherine Willoughby e parente lontana di Elisabetta I d'Inghilterra, riuscì a riavere indietro alcuni beni finiti nelle mani della corona. Morì nel 1573 senza figli, lasciandosi così suo erede Henry.

Grey sposò Mary Cotton, figlia di Sir George Cotton e Mary Onley. Dall'unione però non nacquero eredi.

Nel 1586 gli venne conferito l'incarico di Lord luogotenente del Bedfordshire, impegnò che ricoprì fino alla morte. A succedergli sia nel titolo che nell'incarico venne chiamato suo fratello minore Charles.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Conte di Kent Successore
Reginald 15731615 Charles