Henri Herz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henri Herz

Henri Herz (Vienna, 6 gennaio 1803Parigi, 5 gennaio 1888) è stato un compositore e pianista austriaco naturalizzato francese.

Di origine ebraica, ricevette i primi insegnamenti artistici dal padre e a Coblenza da Daniel Hünten.

Dal 1816 ha studiato musica (pianoforte) al Conservatorio di Parigi sotto la guida di Anton Reicha e si perfezionò con Ignaz Moscheles.

Durante il periodo che va dal 1825 al 1835, fu uno tra i pianisti e i compositori per pianoforte più stimati e popolari, grazie anche alle sue numerose tournée per il mondo.

Tra le sue attività, si ricorda quella di costruttore di pianoforti, per la quale fondò una fabbrica a Parigi, che ebbe alterne vicende.

Fu anche insegnante di musica presso il Conservatorio di Parigi.

Tra le sue opere principali, sono da annoverare otto Concerti per pianoforte, Sonate; Rondò, Sonate per violino, Notturni, Danze, Marcie e Fantasie.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Andrea Della Corte, Guido Maria Gatti, Dizionario di musica, Paravia, 1956, p. 292

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 54319969 LCCN: n82028175