Hemiscyllium galei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hemiscyllium galei
Immagine di Hemiscyllium galei mancante
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Classe Chondrichthyes
Sottoclasse Elasmobranchii
Superordine Selachimorpha
Ordine Orectolobiformes
Famiglia Hemiscylliidae
Genere Hemiscyllium
Specie H. galei
Nomenclatura binomiale
Hemiscyllium galei
Allen & Erdmann, 2008

Hemiscyllium galei Allen & Erdmann, 2008 è uno squalo appartenente alla famiglia Hemiscylliidae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Raggiunge una lunghezza massima di 56.8 cm.[1]

La particolarità di questo squalo è che sfrutta le pinne per camminare sul fondo[2]. Alcuni studiosi lo ritengono importante per capire il passaggio evolutivo che portò i primi animali ad uscire dall'acqua.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La presenza di questa specie sembra essere limitata alla baia di Cenderawasih, sulla costa settentrionale della Papua Occidentale (Indonesia).[1]

Come altri congeneri abita la barriera corallina, in acque poco profonde (2-4 metri di profondità).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Hemiscyllium galei, su FishBase. URL consultato l'11/12/2017.
  2. ^ 20 specie incredibili degli ultimi 20 anni, su nationalgeographic.it. URL consultato l'11 dicembre 2017.
Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci