Hellbent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
HellBent
Hellbent.jpeg
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2004
Durata84 min
Rapporto1,85:1
Genereorrore
RegiaPaul Etheredge-Ouzts
SceneggiaturaPaul Etheredge-Ouzts
ProduttoreJosh Silver e Steven J. Wolfe
Produttore esecutivoMichael J. Roth, Joseph Wolf e Karen Lee Wolf
Casa di produzioneMJR Films e Sneak Preview Entertainment
FotografiaMark Mervis
MontaggioSteve Dyson e Claudia Finkle
MusicheMichael G. Shapiro
ScenografiaMatthew Flood Ferguson
CostumiKaty Welch
TruccoJosh Martin e Justin Raleigh
Interpreti e personaggi

Hellbent è un film del 2004 diretto dal regista Paul Etheredge-Ouzts.

Si tratta del primo film slasher gay della storia del cinema.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella notte di Halloween, un feroce serial killer si aggira, munito di falce, nei sottoboschi di Hollywood, corteggia ragazzi gay e poi li decapita portandosi via la loro testa. Un giovane, aspirante poliziotto, si mette ad indagare e, nel frattempo, cerca di conquistare l'amore di un motociclista.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Concezione[modifica | modifica wikitesto]

Intorno al 2000, i produttori esecutivi Michael Roth (Circuit), Joseph Wolf (Dissolvenza in nero, Hell Night, Il signore della morte, Halloween III - Il signore della notte) e Karen Lee Wolf (Children of the Living Dead) concepirono l'idea di un film horror su di un serial killer con personaggi omosessuali. Avevano poco più di un concetto che coinvolgeva Halloween, un assassino mascherato, e la West Hollywood, California, come location.[1][2] Paul Etheredge-Ouzts, un art director che aveva lavorato con Roth a due film,[3] stava lavorando nell'ufficio di produzione del trio. Dopo aver letto una parte di uno script di una commedia romantica che Etheredge-Ouzts aveva scritto, i produttori gli chiesero di scrivere e dirigere il loro film horror a tema gay.[1]

Etheredge-Ouzts non aveva mai scritto prima uno script completo né diretto un film.[1] Per prepararsi a scrivere lo script, Etheredge-Ouzts visionò diversi film horror degli anni '80 per poter così avere delle idee. Da essi individuò la struttura del film e i vari tipi di personaggi presenti (la final girl, l'ingenua, il ragazzo tosto ecc.) trasformandoli in una versione gay.[4] Piuttosto che scrivere personaggi omosessuali stereotipati o la cui sessualità è il loro carattere critico e definitivo della personalità, Etheredge-Ouzts ha scritto personaggi la cui sessualità è apparsa incidentale a loro. "I giovani di Hellbent i sono spinti oltre la preoccupazione per il fatto che 'è giusto essere gay' o no," disse egli in seguito.[1]

Etheredge-Ouzts scelse inoltre di mantenere l'identità dell'assassino segreta il più possibile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Filmmaker Paul Etheredge-Ouzts: Featuring Hellbent, su Killer Reviews, 2007. URL consultato il 22 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 4 settembre 2017).
  2. ^ Ed Gonzalez, Interview: Paul Etheredge-Ouzts Talks 'HellBent', in Slant Magazine, 27 settembre 2005. URL consultato il 22 luglio 2017.
  3. ^ Halloweenies, in The Advocate, 30 settembre 2003, p. 20. URL consultato il 22 luglio 2017.
  4. ^ Interview with 'Hellbent' Filmmaker Paul Etheredge-Ouzts, su Camp Blood, 2004. URL consultato il 22 luglio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema