Heinrich Kreipe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Karl Heinrich Georg Ferdinand Kreipe (Niederspier, 5 giugno 1895Northeim, 14 giugno 1976) è stato un militare tedesco, in servizio nella prima e nella seconda guerra mondiale.

Come comandante del reggimento di fanteria 909 della 58ª divisione di fanteria, Kreipe partecipò alla Campagna di Francia e alla marcia verso Leningrado, combattendo a Kuban durante l'operazione Barbarossa. Fu insignito della Croce di ferro il 13 ottobre 1941.

Kreipe rimase al fronte di Leningrado fino al maggio 1942, quando fu trasferito in Germania, dove prese posizioni amministrative e di insegnamento.

Nel giugno-ottobre 1943, è stato reinserito nel Fronte orientale, dove ha guidato la 79ª Divisione di fanteria.[1]

Il 1 ° marzo 1944, Kreipe fu nominato comandante della ventiduesima divisione di fanteria di atterraggio aereo, operante a Creta, in sostituzione del generale Friedrich-Wilhelm Müller, che era stato nominato comandante tedesco di Creta a Chania.

Raggiunto il grado di generale, fu catturato nell'isola di Creta, occupata dai tedeschi nel 1944, con una spettacolare operazione portata a termine da un commando anglo-ellenico, di cui faceva parte anche il famoso scrittore e viaggiatore Patrick Leigh Fermor.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fermor, Patrick Leigh., Abducting a General : the Kreipe Operation and SOE in Crete, John Murray, 2014, ISBN 9781444796582, OCLC 890200997. URL consultato il 28 gennaio 2019.
Controllo di autoritàVIAF (EN41149380 · ISNI (EN0000 0004 4460 1721 · LCCN (ENn98006987 · GND (DE132309556