Heinrich Kayser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Heinrich Kayser

Heinrich Kayser (Bingen am Rhein, 16 marzo 1853Bonn, 14 ottobre 1940) è stato un fisico tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I primi lavori di Kayser riguardavano le caratteristiche delle onde acustiche. Scoprì l'occorrenza di elio nell'atmosfera terrestre nel 1868 durante un'eclissi solare, rilevò una nuova linea spettrale nello spettro solare. Nel 1881 Kayser coniò la parola "adsorbimento". Insieme a Carl Runge, esaminò gli spettri degli elementi chimici.[1][2] Nel 1905, scrisse un articolo sulla teoria degli elettroni.[3]

L'unità kayser, associata a numero d'onda, del sistema CGS prese il suo nome.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Lehrbuch der Physik für Studierende . Enke, Stuttgart 3rd ed. 1900 Digital edition

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kayser, H., & Runge, C. (1892). Über die Spektra der Elemente. Berliner Akademie, 1892.
  2. ^ Kayser, Heinrich, and Carl Runge. (1893). Uber die Spectren der elemente. Verlag der Könogl. Akademie der Wissenschaften.
  3. ^ Kayser, Heinrich. (1905). Die elektronentheorie. DC Heath & Company.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN57425263 · ISNI (EN0000 0001 0975 7585 · LCCN (ENn82228403 · GND (DE119464748 · BNF (FRcb105279505 (data) · NLA (EN35765536 · WorldCat Identities (ENn82-228403