Heidi Zeller-Bähler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Heidi Zeller-Bähler
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 158[senza fonte] cm
Peso 65[senza fonte] kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera, supergigante, slalom gigante, combinata
Squadra Schwaden-Sigriswil[senza fonte]
Ritirata 1996
Palmarès
Mondiali juniores 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Heidi Zeller-Bähler (Sigriswil, 25 luglio 1967) è un'ex sciatrice alpina svizzera in attività tra gli anni 1980 e gli anni 1990 e in grado di competere in diverse specialità. In carriera ha conquistato tre successi in Coppa del Mondo, uno in supergigante e due in slalom gigante.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 1984-1994[modifica | modifica wikitesto]

La Zeller-Bähler ottenne il suo primo risultato di rilievo ai Mondiali juniores del 1984, disputati a Sugarloaf, conquistando la medaglia di bronzo nella discesa libera[1] vinta dall'austriaca Veronika Wallinger davanti alla francese Hélène Barbier; nella stessa stagione in Coppa Europa si piazzò al 3º posto nella classifica di discesa libera[1]. Ottenne il primo piazzamento in Coppa del Mondo il 13 dicembre 1985 a Val-d'Isère, classificandosi al 14º posto in discesa libera; il 9 marzo dell'anno seguente a Sunshine si aggiudicò il primo podio nel circuito giungendo 3ª in combinata dietro alla connazionale Maria Walliser e alla tedesca occidentale Traudl Hächer.

9ª nella discesa libera ai Mondiali di Vail 1989, esordì ai Giochi olimpici invernali ad Albertville 1992, dove si classificò 13ª nella discesa libera, 11ª nel supergigante e 14ª nella combinata; nella stessa stagione in Coppa Europa si piazzò al 2º posto nella classifica di discesa libera[1]. Nel 1993 partecipò ai Mondiali disputati a Morioka classificandosi 15ª nella discesa libera, 19ª nel supergigante e 4ª nello slalom gigante; l'anno dopo venne convocata per i XVII Giochi olimpici invernali di Lillehammer 1994, sua ultima presenza olimpica, dove concluse 28ª nella discesa libera, 16ª nel supergigante e 9ª nello slalom gigante.

Stagioni 1995-1996[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1994-1995 ottenne tutte le sue tre vittorie in Coppa del Mondo, dalla prima del 26 novembre a Park City in slalom gigante all'ultima del 5 marzo a Saalbach-Hinterglemm in supergigante, e salì complessivamente otto volte sul podio; in classifca generale fu 3ª e in quelle di supergigante e di slalom gigante fu 2ª, superata rispettivamente da Katja Seizinger di 80 punti e da Vreni Schneider di 30 punti.

Il 7 dicembre 1995 ottenne il tredicesimo e ultimo podio in Coppa del Mondo piazzandosi 2ª in supergigante a Val-d'Isère dietro all'austriaca Alexandra Meissnitzer; nella stessa località e nella stessa specialità il 4 febbraio 1996 disputò la sua ultima gara nel circuito, piazzandosi al 9º posto. Concluse l'attività agonistica in occasione dei Mondiali della Sierra Nevada di quell'anno, classificandosi 14ª nel supergigante il 12 febbraio e 7ª nella discesa libera il 18 febbraio.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3ª nel 1995
  • 13 podi (3 in discesa libera, 5 in supergigante, 4 in slalom gigante, 1 in combinata):
    • 3 vittorie
    • 5 secondi posti
    • 5 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
26 novembre 1994 Park City Stati Uniti Stati Uniti GS
4 dicembre 1994 Vail Stati Uniti Stati Uniti GS
5 marzo 1995 Saalbach-Hinterglemm Austria Austria SG

Legenda:
SG = supergigante
GS = slalom gigante

Campionati svizzeri[modifica | modifica wikitesto]

  • 2 medaglie (dati dal 1995)[2]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (DE) Profilo ÖSV-Siegertafel. URL consultato il 23 luglio 2015.
  2. ^ (EN) Profilo FIS. URL consultato il 23 luglio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]