Heidi Kabel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
(DE)

«Der Mensch ist nicht fürs Nixtun geschaffen»

(IT)

«L'uomo non è stato creato per non fare nulla»

(Motto di Heidi Kabel[1],)
Heidi Kabel (1914-2010)

Heidi Bertha Auguste Kabel (Amburgo, 27 agosto 1914Amburgo, 15 giugno 2010) è stata un'attrice tedesca.

Stella del Teatro Ohnsorg (Ohnsorg-Theater) di Amburgo[1][2][3][4][5], recitò in oltre 250 opere teatrali[2], recitò in oltre 250 opere teatrali[2] (circa 160 delle quali in lingua basso tedesca[4]) e partecipò anche a varie produzioni televisive e ad alcuni film[2].

Fu la moglie dell'attore e regista Hans Mahler (1900-1970).[1][2][3][5] A lei è intitolata la Heidi-Kabel-Platz di Amburgo.[4]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Heidi Bertha Auguste nasce ad Amburgo il 27 agosto 1914.[2][3][4]

A 18 anni, cambia la sua vocazione (avrebbe voluto diventare una pianista[3]), quando un'amica la indirizza alla Niedersächsische Bühne, il futuro Teatro Ohnsorg[3].

Nel 1937, sposa Hans Mahler, direttore del Teatro Ohnsorg.[2][3][5]

L'anno seguente, debutta sul grande schermo, recitando nel film diretto da Werner Hochbaum Ein Mädchen geht an Land.[2]

Dal 1992 al 1993 è protagonista, al fianco dell'attrice Erni Singerl, della serie televisiva Heidi und Erni.[2][3][6]

La tomba di Heidi Kabel e Hans Mahler

Muore ad Amburgo tra le 5 e le 6 del mattino[1][5] del 15 giugno2010[1][2][3][4][5], all'età di 95 anni. I suoi funerali, celebrati nella chiesa di San Michele ad Amburgo[4], vengono trasmessi in diretta televisiva[4].

È sepolta nel Nienstedtener Friedhof, a fianco del marito.[4]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro (lista parziale)[modifica | modifica wikitesto]

  • 1954: Seine Majestät Gustav Krause
  • 1955: Das Herrschaftskind
  • 1980: Lotte spielt Lotto
  • 1983: Gute Nacht, Frau Engel
  • 1993: Manda Voss wird 106

Premi e riconoscimenti (lista parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Monumento a Heidi Kabel, di fronte al Teatro Ohnsorg
  • 1985: Goldene Kamera come miglior attrice tedesca per Das kann ja heiter werden
  • 1989: Premio Bambi alla carriera
  • 1990: Premio Bambi
  • 2004: Premio Bambi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (DE) Sanfter Tod mit 95 Jahren!, in Bild, 15 giugno 2010. URL consultato il 16 febbraio 2017.
  2. ^ a b c d e f g h i j (DE) Heidi Kabel, Filmportal. URL consultato il 16 febbraio 2017.
  3. ^ a b c d e f g h (DE) Heidi Kabel, Steffi-Line. URL consultato il 16 febbraio 2017.
  4. ^ a b c d e f g h (DE) Heidi-Kabel-Platz, Hamburg.de.
  5. ^ a b c d e (DE) Heidi Kabel ist tot, in Der Spiegel, 15 giugno 2010. URL consultato il 16 febbraio 2017.
  6. ^ (DE) Heidi und Erni - Infos zur TV-Serie, Fernsehserien.de. URL consultato il 3 marzo 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN94521984 · ISNI (EN0000 0001 1452 3062 · LCCN (ENn80068244 · GND (DE11855901X