Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Hedychium coronarium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hedychium
Hedychium coronarium1.jpg
Hedychium coronarium
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Zingiberales
Famiglia Zingiberaceae
Genere Hedychium
Specie H. coronarium
Nomenclatura binomiale
Hedychium coronarium
J. Koenig, 1783

Lo zenzero a giglio bianco (nome scientifico Hedychium coronarium J. Koenig, 1783) è una pianta della famiglia Zingiberaceae[1], originaria della regione himalayana del Nepal e dell'India dove è conosciuto come Dolan champa (दोलन चम्पा) in lingua hindi, Takhellei angouba in lingua manipuri, Sontaka in Lingua marathi e Suruli Sugandhi in lingua kannada.

Deascrizione[modifica | modifica wikitesto]

Infiorescenza

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

In Brasile è stato introdotto nel periodo dello schiavismo dai deportati africani che ne usavano le foglie come materasso ed è oggi talmente comune da essere considerata una pianta infestante[senza fonte].

A Cuba, dove è conosciuto come mariposa (farfalla in lingua spagnola) per i suoi colori e la sua forma, è il fiore nazionale[senza fonte]. La specie locale è particolarmente profumata e in epoca coloniale era usata come ornamento dalle donne che, grazie alla particolare struttura della sua infiorescenza, la utilizzarono anche per celare e trasportare messaggi utili alla causa dell'indipendenza[senza fonte]. È comune, come pianta domestica, nei giardini degli agricoltori e si trova anche allo stato selvatico sulla Sierra del Rosario nella provincia di Pinar del Rio, sulla Sierra de Escambray nella Provincia di Cienfuegos e sulla Sierra Maestra[senza fonte].

Usi[modifica | modifica wikitesto]

La sua fragranza può essere estratta per macerazione[senza fonte].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Hedychium coronarium, in The Plant List. URL consultato il 22 dicembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina