Heckler & Koch P9S

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Heckler & Koch P9S
HK P9S PDRM.jpg
TipoPistola semiautomatica
OrigineGermania Germania Ovest
Impiego
UtilizzatoriUS Navy, polizia tedesca
mercato civile
Produzione
ProgettistaHerbert Meidel
Descrizione
Peso879 g
Lunghezza19,2 cm
Lunghezza canna10,2 cm
Tipo munizioni9 mm Parabellum
7,65 × 22 mm
.45 ACP
AzionamentoMassa battente ritardata a rullini o con grilletto
AlimentazioneCaricatore removibile a fila singola da 9 colpi (9 mm) o 7 colpi (.45 ACP)
Modern firearms.ru[1]
voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

La P9S è una pistola semiautomatica prodotta dalla Heckler & Koch a partire dal 1969, oggi fuori produzione. È la prima pistola ad utilizzare una variazione del sistema di azionamento a massa battente con ritardo a rullini.

Differisce dalla precedente P9 per l'introduzione della doppia azione.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La P9S è costituita da un telaio di acciaio rivestito con polimeri. Gli organi di mira sono colorati: due rettangoli rossi sulle parti posteriori e una striscia bianca sulla tacca di mira regolabile.

La pistola veniva utilizzata dalla United States Navy con un silenziatore. In quel periodo però i silenziatori erano di notevoli dimensioni e rendevano inutilizzabile il mirino metallico montato sulla pistola. Per questo motivo il silenziatore era dotato di un mirino aggiuntivo.

La P9S nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Heckler-Koch P9S pistol (Germany), su world.guns.ru. URL consultato il 21 maggio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]