Heckler & Koch P7

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
P7
HK P7 M13 (20965360961).jpg
TipoPistola semiautomatica
OrigineGermania Germania Ovest
Impiego
UtilizzatoriGermania Germania
Grecia Grecia
Produzione
ProgettistaHelmut Weldle
Date di produzione1979-2007
VariantiVedi #Varianti
Descrizione
Peso785 g (PSP)
780 g (P7M8)
850 (P7M13)
775 g (P7K3 - .22 LR)
760 g (P7K3 - .32 ACP)
750 g (P7K3 - 9x17mm Short)
1250 g (P7M10)
720 g (P7PT8)
Lunghezza166 mm (PSP)
171 mm (P7M8, P7PT8)
175 mm (P7M13, P7M10)
160 mm (P7K3)
Lunghezza canna105 mm (PSP, P7M8, P7M13, P7M10, P7PT8)
96,5 mm (P7K3)
Tipo munizioni9 mm Parabellum (PSP, P7M8, P7M13)
.22 Long Rifle (P7K3)
.32 ACP (7.65x17mm Browning SR) (P7K3)
.380 ACP (9x17mm Short) (P7K3)
.40 S&W (P7M10)
9x19mm PT (P7PT8)
AzionamentoMassa battente ritardata a gas
Velocità alla volata351 m/s (PSP, P7M8, P7M13)
275 m/s (P7K3 - .22 LR)
330 m/s (P7K3 - 7.65x17mm Browning)
305 m/s (P7K3 - 9x17mm Short)
325 m/s (P7M10)
410 m/s (P7PT8)
AlimentazioneCaricatore da 8 colpi (PSP, P7M8, P7K3, P7PT8)
Caricatore da 13 colpi (P7M13)
Caricatore da 10 colpi (P7M10)
Organi di miraTacca di mira e mirino metallico
Modern Firearms.ru
voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

La P7 è una pistola semiautomatica prodotta dall'azienda tedesca Heckler & Koch. In precedenza era conosciuta come PSP (Polizei Selbstlade Pistole, pistola autocaricante della polizia).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Una Heckler & Koch P7M13

La decisione di sostituire le precedenti armi da fianco calibro 7,65 mm con pistole 9 mm fu presa in seguito al massacro di Monaco avvenuto durante le Olimpiadi del 1972. La scelta ricadde sulla PSP (chiamata P7), sulla SIG P220 (P6) e sulla Walther P5.

La produzione della P7 iniziò nel 1979 e fu utilizzata dal reparto antiterrorismo GSG 9 e dalle forze speciali della Bundeswehr. La pistola fu inoltre esportata in diversi paesi, in particolare in Grecia dove era prodotta dalla Elliniki Biomihania Oplon.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Sulla base della P7 sono state sviluppate dalla H&K diverse varianti, non più in produzione: P7PT8, P7M13, P7K3, P7M10 e P7M7.

  • La P7PT8 era una versione ad uso sportivo modificata ad un calibro 9x19mm; utilizzava proiettili di plastica e presentava dei puntini blu su entrambi i lati per identificarne immediatamente la configurazione "non letale".
  • La P7M13 era identica alla P7 ma aveva un caricatore con munizioni disposte su due file, consentendo di raggiungere i 13 colpi. Fu proposta senza successo all'esercito degli Stati Uniti. La versione P7M13SD fu prodotta in numero limitato per le forze speciali tedesche, ed era caratterizzata da una canna più lunga e un silenziatore.
  • La P7K3 era una variante più corta dell'originale, era in cal. 22 LR, 32 ACP o 380 Auto e con azionamento a massa battente.
  • La P7M8 era stata realizzata sul finire degli anni '80 per il mercato statunitense. Tale versione presentava una nuova leva di sganciamento del caricatore su entrambi i lati al di sotto del grilletto, un nuovo scudo termico in materiale sintetico per proteggere l'operatore in caso di surriscaldamento, un nuovo gancio di sicurezza e un nuovo percussore.
  • La P7M10 era una versione creata per il mercato statunitense nel 1991. Utilizzava munizioni .40 S&W in un caricatore bifilare da 10 colpi.
  • La P7M7 era stata progettata per utilizzare cartucce .45 ACP ma rimase allo stato di prototipo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]