Hasnat Khan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Hasnat Ahmad Khan (in urdu: حسنات احمد خان‎; Jhelum, 1º aprile 1958) è un cardiochirurgo pakistano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Khan nasce il 1º aprile 1958 a Jhelum, una città della provincia del Punjab del Pakistan.[1][2] È il più anziano dei quattro figli.[1] Suo padre, Rashid Khan, laureato alla London School of Economics, gestisce una fabbrica di vetro.[3] Si dice che Hasnat Khan sia un cugino lontano di Imran Khan.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dapprima lavorò a Sydney fino al 1991, per poi trasferirsi in Inghilterra, a Londra, lavorando come medico presso l'ospedale Royal Brompton dal 1995 al 1996.[5][6] Dopo questa breve parentesi fu assunto al London Chest Hospital.

Nel 2000 era medico presso l'ospedale di Saint Bart e l'Harefield Hospital. Nel novembre del 2007, tuttavia, si dimise dall'incarico per dirigere un ospedale cardiaco in Malaysia.[7]

Nell'agosto 2013, Khan lavorava come consulente chirurgo cardio-toracico presso l'ospedale universitario di Basildon.[8]

Relazione con la principessa Diana[modifica | modifica wikitesto]

La principessa Diana Spencer che riceve il Premio Leonardo a Mosca, 1995

Hasnat Khan ebbe un rapporto segreto durato due anni con la Principessa Diana, la quale si dice abbia descritto l'uomo come «l'unico amore della sua vita».[9][10][11][12][13] Il loro primo incontro avvenne il 1º settembre 1995, in una sala d'attesa presso il Royal Brompton Hospital. Il secondo incontro avvenne in un ascensore dell'ospedale, dal quale, Diana, disse a Simone Simmons, guaritrice, di aver trovato il suo «Mister Wonderful».[9]

Di solito Diana andava a trovare Hasnat di notte per non esser notata dai paparazzi.[14] A metà settembre i due ebbero il loro primo appuntamento presso Stratford-upon-Avon, dove vivevano gli zii di Khan. Dopo cena rientrarono a Londra e da quel momento iniziò il loro rapporto. Nel maggio 1996 Diana conobbe la famiglia di Khan a Lahore ma quest'ultima non fu molto contenta poiché la donna era inglese. Diana, però, era convinta che la famiglia di Hasnat non potesse resistere al suo fascino, difatti ebbe un buon rapporto con la nonna preferita di Hasnat, Nanny Appa, con la quale intratteneva una corrispondenza via posta.

Secondo il domestico di Diana, Paul Burrell, la principessa chiuse la relazione con Hasnat nel giugno del 1997, dando poi spazio a Dodi Al Fayed.[15][16]

Tuttavia, il giorno della morte di Diana lui cercò di chiamarla al cellulare, tentativo fallito a causa del suo numero diverso.[14]

Khan andò al funerale di Diana, con degli spessi occhiali da sole, presso l'Abbazia di Westminster.[7][17] Durante la sua deposizione alla polizia disse: «saremmo, credo, ancora amici, anche se lei avesse trovato la felicità con un altro. È una triste perdita, quando muore qualcuno che ti è vicino. Non so come si sia comportata Diana nelle sue altre relazioni, ma con me fu sempre protettiva. Nei confronti della stampa, e non solo. Forse mi proteggeva perché pensava davvero che avessimo un futuro insieme».

Nel 2004 il chirurgo disse alla polizia che dubitava che Diana fosse incinta di lui al momento della morte, poiché nel breve arco della loro relazione lei assumeva sempre le pillole contraccettive.[14][18] Nel 2008 Khan, con un comunicato verbale, disse al giudice Scott Baker che la relazione tra lui e Diana era iniziata alla fine dell'estate del 1995 e che, sebbene avessero fantasticato sul matrimonio, riteneva che alla fine l'attenzione mediatica lo avrebbe trasformato in un inferno. Khan disse inoltre che a suo giudizio l'incidente che causò la morte di Diana fu soltanto una fatalità, non un evento architettato ad arte da qualcuno.[19]

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Khan sposò la ventottenne Hadia Sher Ali, in Pakistan, con un matrimonio combinato, nel maggio 2006.[20][21] Nel luglio 2008, Khan e Ali hanno presentato una domanda di divorzio nel Consiglio arbitrale locale di Islamabad.[22]

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Il rapporto tra Khan e la principessa Diana è ritratto nel film Diana - La storia segreta di Lady D (2013), diretto da Oliver Hirschbiegel e basato sul libro intitolato Diana: Her Last Love (2001),[23] di Kate Snell. Khan è interpretato da Naveen Andrews, mentre è stata Naomi Watts a vestire i panni di Lady Di.[23] Hasnat però non ha voluto collaborare con il film, sostenendo lui stesso che il film è pieno di bugie da fiction.[14]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Tina Brown, Diana's Final Heartbreak, in Vanity Fair, 1º luglio 2007, p. 4. URL consultato il 28 maggio 2013.
  2. ^ Luchina Fishe, Report: Princess Di Wanted to Marry Again, su ABC News, 31 luglio 2013. URL consultato il 31 luglio 2013.
  3. ^ (EN) By Massoud Ansari in Jehlum and Andrew Alderson, Dr Hasnat Khan: Princess Diana and me. URL consultato il 1º settembre 2017.
  4. ^ The Grandmother Prince George Never Knew: Revisiting Diana and the True Love of Her Life, in Vanity Fair, 30 luglio 2013. URL consultato il 30 luglio 2013.
  5. ^ Terry O'Hanlon e Rick Hewett, Diana's secret dinner dates with dishy doc; Candlelit four-hour meal for two, in Sunday Mirror, 28 gennaio 1996. URL consultato il 1º giugno 2013.
  6. ^ Simon Davis, Diana's 'great love' Hasnat Khan speaks out, in News, 14 gennaio 2008. URL consultato il 28 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2013).
  7. ^ a b Amit Roy, Diana doctor’s marriage on the rocks, in The Telegraph Calcutta, 14 gennaio 2008. URL consultato il 1º agosto 2013.
  8. ^ Andrew Pulver, Princess Diana film 'got it completely wrong' says former lover Hasnat Khan, in The Guardian, 26 agosto 2013. URL consultato il 26 agosto 2013.
  9. ^ a b l’ultimo grande amore di lady d. è stato un cardiochirurgo pakistano. URL consultato il 1º settembre 2017.
  10. ^ Princess Diana's 'Mr Wonderful' Hasnat Khan Still Haunted by her Death, in Sky News, 13 gennaio 2008. URL consultato il 25 agosto 2008.
  11. ^ Claire Truscott, Background to Dr Hasnat Khan and Diana, Princess of Wales, in The Guardian, 14 gennaio 2008. URL consultato il 5 agosto 2013.
  12. ^ Christy Khoshaba, Princess Diana: Mag details 'secret romance' with Pakistani doctor, in Los Angeles Times, 31 luglio 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  13. ^ Princess Diana's ex-lover Hasnat Khan to give evidence, in Herald Sun (Victoria, Australia), 9 gennaio 2008. URL consultato il 24 agosto 2008.
  14. ^ a b c d L'ultimo segreto di Diana - VanityFair.it, in VanityFair.it, 1379426400. URL consultato il 1º settembre 2017.
  15. ^ Hasnat Khan Tells Diana Inquest They Enjoyed "Normal" Sex Life, Says She Ended Affair, in Huffington Post, 25 maggio 2011. URL consultato il 28 maggio 2013.
  16. ^ Gordon Rayner, Diana 'planned secret wedding to Hasnat Khan' (XML), in Telegraph (London), 16 gennaio 2008. URL consultato il 24 agosto 2008.
  17. ^ Liz Hunt, Was Hasnat Khan a victim of Diana after all?, in The Telegraph, 15 gennaio 2008. URL consultato il 28 maggio 2013.
  18. ^ Inquest jury hears statement from Princess Diana boyfriend Hasnat Khan, in NY Daily News (London), AP, 3 marzo 2008. URL consultato il 1º giugno 2013.
  19. ^ "Diana jury told of surgeon affair", BBC News, 3 March 2008, Retrieved 25 August 2008.
  20. ^ Dean Rousewell, "Diana Doc Weds his New Love" The People, London, 14 May 2006, Retrieved 25 August 2008.
  21. ^ Princes Diana's former lover Hasnat Khan's marriage ends, in dna, PTI, 13 gennaio 2008. URL consultato il 28 maggio 2013.
  22. ^ Diana's lover divorces wife - Times of India, in The Times of India. URL consultato il 1º settembre 2017.
  23. ^ a b Peter Bradshaw, Film highlights of autumn 2013: from Diana to The Selfish Giant, in The Guardian, 1º settembre 2013. URL consultato il 7 settembre 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN9349015 · LCCN (ENnb2001012913