Harwich Force

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Harwich Force
Harwich Force destroyers.jpg
Cacciatorpediniere della Harwich Force in linea di fila, in una foto scattata dal chirurgo Oscar Parkes; la nave inquadrata dovrebbe essere la HMS Ariel.
Descrizione generale
NazioneGran Bretagna
Serviziomarina militare
TipoSquadra navale
Battaglie/guerreBattaglia dello Jutland, Bombardamento di Yarmouth e Lowestoft
Comandanti
Degni di notaammiraglio Reginald Tyrwhitt
Voci su marine militari presenti su Wikipedia

La Harwich Force fu una squadra navale britannica attiva durante la prima guerra mondiale. Essa era basata nel porto di Harwich[1], da cui il nome, e formata da incrociatori e cacciatorpediniere; il suo scopo era quello di contrastare le incursioni delle navi di superficie della Kaiserliche Marine tedesca nel Canale della Manica[1].

La forza venne stabilita nell'aprile 1914 dall'Ammiragliato britannico come "Destroyer Flotillas of First Fleet," , ed ebbe quasi sempre per comandante l'ammiraglio Reginald Tyrwhitt[1][2].

La sua composizione era di due incrociatori leggeri e due flottiglie di cacciatorpediniere, ognuna con un incrociatore leggero come conduttore di flottiglia. La Forza partecipò a varie operazioni importanti come il Bombardamento di Yarmouth e Lowestoft e la Battaglia dello Jutland.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Harwich Force - The Dreadnought Project.
  2. ^ Supplement to the Monthly Navy List. (January, 1915). p. 6.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Arthur J. Marder, Volume II: The War Years to the eve of Jutland: 1914-1916, From the Dreadnought to Scapa Flow, Oxford University Press, 1965.
  • Robert K. Massie, Castles of Steel: Britain, Germany, and the Winning of the Great War at Sea, Random House, 2003, ISBN 0-345-40878-0.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]