Harman Becker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Becker è un marchio di HARMAN/BECKER Automotive Systems GmbH, la divisione automotive di Harman International Industries Inc (Washington), uno dei principali gruppi internazionali nel settore dell'elettronica. Nel 2008 si aggiudica il Ferrari Technology Award[1][2] come miglior partner tecnologico della Casa di Maranello. Beker opera dalla fine degli anni '40 nel settore del car-hifi, dell'infotainment, della navigazione per auto, della telematica, dei sistemi multimedia integrati e si è conquistata fama internazionale sia presso l'industria automobilistica che nel settore after market. Nel tempo ha collaborato con i marchi più prestigiosi come Mercedes, BMW, Audi, Porsche, Ferrari, Maserati, e altri, affermandosi come leader mondiale nell'ambito dell'audio-video-navigation di primo impianto. Harman/Becker ha sviluppato il video-processing, la tecnologia di sintonizzazione digitale per TV, nonché il MOST (Media Oriented Systems Transport) – lo standard per soluzioni multimediali a fibre ottiche per l'automobile.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda Becker nacque come impresa familiare alla fine degli anni Quaranta a Karlsbad in Germania, nella parte settentrionale della Foresta Nera, non lontano da Stoccarda, dove hanno sede alcune tra le case automobilistiche più prestigiose del mondo come Mercedes Benz e Porsche. Una vicinanza che permise infatti già alla fine degli anni '40 di avviare le prime collaborazioni tra Becker e il settore automobilistico. I primi progetti realizzati furono quelli dell'Aerophon e dell'Autophon nel 1949. Nel 1953 arrivò la prima autoradio con ricerca automatica dei canali, poi dieci anni più tardi quella a transistor. Le innovazioni si susseguirono via via con l'introduzione dell'autoradio con lettore CD integrato, con doppio tuner RDS, con integrazione di sistema di navigazione, lettore CD e autoradio in un unico prodotto 1DIN. Dal 1996 Becker è diventato un marchio di navigazione satellitare, prima solo installata a bordo delle autovetture, poi anche portatile, col lancio nel 2005 della prima serie di PND Traffic Assist.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ferrari: Podio 2008, premiati i partner tecnici, in MF Milano Finanza, 26 giugno 2008. URL consultato il 12 settembre 2016.
  2. ^ (EN) Harman International Earns 2008 Technology Award from Ferrari, investor.harman.com, 30 giugno 2008. URL consultato il 12 settembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]