Hard Sun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hard Sun
Titolo originaleHard Sun
PaeseRegno Unito, Stati Uniti d'America
Anno2018 – in produzione
Formatoserie TV
Generefantascienza, apocalittico, drammatico
Stagioni1
Episodi6
Durata54-56 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Crediti
IdeatoreNeil Cross
SceneggiaturaNeil Cross
Interpreti e personaggi
Produttore esecutivoNeil Cross, Kate Harwood, Elizabeth Kilgarriff
Casa di produzioneEuston Films
Prima visione
Prima TV originale
Dal6 gennaio 2018
Alin corso
Rete televisivaBBC One (UK)
Hulu (USA)
Distribuzione in italiano
Dal7 agosto 2018
Alin corso
DistributoreTIMvision

Hard Sun è una serie televisiva britannica-statunitense, creata da Neil Cross (già creatore di Luther) nel 2018 per BBC One e Hulu.

La serie viene trasmessa nel Regno Unito su BBC One dal 6 gennaio 2018 e negli Stati Uniti su Hulu dal 7 marzo 2018.[1][2]

L'ideatore e sceneggiatore della serie Neil Cross ha espresso il desiderio di continuare la serie, affermando di aver delineato un potenziale arco narrativo dalla durata approssimativa di cinque anni.[3]

In Italia la serie viene distribuita su TIMvision dal 7 agosto 2018.[4][5]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie segue due poliziotti in disaccordo, Charlie Hicks ed Elaine Renko che inciampano sulla prova che un misterioso evento cosmico distruggerà la terra in cinque anni, un fatto che il governo sta cercando di mantenere segreto per evitare la completa anarchia. Il duo è perseguito dagli agenti dell'MI5 che stanno cercando di zittirli definitivamente.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Pubblicazione Italia
Prima stagione 6 2018 2018

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il trailer della serie è stato pubblicato il 20 dicembre 2017.[6][7]

Trasmissione internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Home Video[modifica | modifica wikitesto]

La prima stagione è stata rilasciata in DVD e Blu-ray il 19 febbraio 2018.[10]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La serie è stata accolta in maniera mista dalla critica. Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes ha un indice di gradimento del 50% con un voto medio di 6,46 su 10, basato su 30 recensioni. Il commento del sito recita: "L'inebriante intreccio narrativo e visuale di Hard Sun si inarca sotto una marea di cliché che alla fine appesantiscono e lasciano lo spettacolo un pasticcio confuso"[11], mentre su Metacritic ha un punteggio di 46 su 100, basato su 9 recensioni.[12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Episode 1, Series 1, Hard Sun - BBC One, su BBC. URL consultato il 5 agosto 2018.
  2. ^ (EN) Erik Pedersen, Hulu Sets Premiere Dates For ‘Handmaid’s Tale’, ‘The Path’ & Two New Series, in Deadline, 14 novembre 2017. URL consultato il 5 agosto 2018.
  3. ^ "Is Hard Sun getting a second series? Creator Neil Cross is planning 5"., su radiotimes.com.
  4. ^ (IT) Su TIMVISION arriva Hard Sun, la nuova serie con Jim Sturgess | TvZoom, in TvZoom, 5 agosto 2018. URL consultato il 5 agosto 2018.
  5. ^ (IT) Hard Sun: in arrivo in anteprima su TIMVISION la nuova serie con Jim Sturgess, in Cinematographe.it, 3 agosto 2018. URL consultato il 5 agosto 2018.
  6. ^ BBC, Hard Sun: Launch Trailer - BBC One, 20 dicembre 2017. URL consultato il 5 agosto 2018.
  7. ^ (EN) James Whitbrook, In the First Trailer for Hard Sun, Law and Order Crumbles in the Face of the Apocalypse, in io9. URL consultato il 5 agosto 2018.
  8. ^ (EN) Seven picks up UK drama Hard Sun, in TV Tonight, 12 dicembre 2017. URL consultato il 5 agosto 2018.
  9. ^ (EN) Stewart Clarke, Germany’s ZDF Boards ‘Hard Sun,’ New Series for BBC and Hulu From ‘Luther’ Creator, in Variety, 10 ottobre 2017. URL consultato il 5 agosto 2018.
  10. ^ (EN) Brian Kirk, Nick Rowland e Richard Senior, Hard Sun, BBC, 19 febbraio 2018. URL consultato il 5 agosto 2018.
  11. ^ (EN) Hard Sun: Season 1 - Rotten Tomatoes. URL consultato il 5 agosto 2018.
  12. ^ Hard Sun. URL consultato il 5 agosto 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]