Hapalemur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hapalemur
Gentle Lemur Sclater.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Strepsirrhini
Infraordine Lemuriformes
Superfamiglia Lemuroidea
Famiglia Lemuridae
Sottofamiglia Hapalemurinae
Genere Hapalemur
Specie

Hapalemur è un genere di lemuri endemici del Madagascar.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di animali dalle dimensioni piuttosto ragguardevoli, dalla testa rotonda con la faccia schiacciata simile a quella dei gatti; pur trattandosi di specie prettamente notturne, gli occhi sono piuttosto piccoli. Il pelo lanoso e dalle tinte grigie od olivacee nasconde le orecchie reniformi molto simili a quelle umane. Le braccia e le gambe sono più corte in proporzione rispetto a quelle degli altri lemuridi, ed anche la coda raggiunge a stento la lunghezza del corpo.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Sono lemuri notturni, che durante il giorno si appollaiano su una canna alta, aggrappandosi a un appiglio con le unghiette appuntite e raggomitolandosi.

La loro dieta è estremamente specializzata.
Hapalemur griseus e Hapalemur aureus si nutrono quasi esclusivamente di germogli, foglie e midollo di bambù gigante (Cathariostachys madagascariensis), o volohosy in malgascio [1].
La dieta di Hapalemur alaotrensis si basa per oltre il 90% su germogli e foglie di papiro (Cyperus madagascariensis) e, in misura minore, di Phragmites australis [2].

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Esemplare impagliato di apalemure grigio (Hapalemur griseus).


Al genere Hapalemur (dal quale è stato recentemente scorporato il prolemure dal naso largo (Prolemur simus)) sono ascritte le seguenti specie e sottospecie:

Alcuni tassonomi elevano Hapalemur griseus meridionalis al rango di specie a sé stante (Hapalemur meridionalis) [3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tan C.L, Group composition, home range size, and diet in three sympatric bamboo lemur species (genus Hapalemur) in Ranomafana National Park, Madagascar, in International Journal of Primatology 1999; 20: 547–566.. URL consultato il 26 maggio 2008 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2018).
  2. ^ Garbutt, N., Mammals of Madagascar, Pica Press, Sussex, 1999.
  3. ^ [senza fonte]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]