Hanssuesia sternbergi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Hanssuesia)
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hanssuesia
Hanssuesia.png
Illustrazione di una calotta cranica di Hanssuesia, mostrante lesioni da combattimento
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Superordine Dinosauria
Ordine Ornithischia
Sottordine Marginocephalia
Superfamiglia Pachycephalosauria
Genere Hanssuesia
Specie H. sternbergi

La hanssuesia (Hanssuesia sternbergi) è un dinosauro erbivoro appartenente a pachicefalosauri. Visse nel Cretaceo superiore (Campaniano, circa 77 - 75 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Nordamerica (Alberta, Montana).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale è noto solo per alcuni fossili frammentari, principalmente ossa frontoparietali. Non è quindi possibile ricostruire l'aspetto dell'animale completo, ma dal raffronto con generi simili più noti (ad esempio Stegoceras) si suppone che Hanssuesia fosse un dinosauro bipede dalle brevi zampe anteriori e dalla coda rigida, lungo forse 2 - 3 metri; come molti pachicefalosauri, Hanssuesia possedeva una spessa volta cranica arrotondata. In ogni caso, questo animale si distingueva da altri pachicefalosauri per avere una regione parietale depressa, un'ampia cupola frontoparietale, larghe ossa nasali caratteristiche, lobi prefrontali ridotti e una sporgenza parietosquamosa ridotta.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

I fossili di questo animale vennero descritti per la prima volta da Barnum Brown ed Erich Schlaikjer nel 1943. I due studiosi attribuirono le volte craniche al genere Troodon (un tempo ritenuto un dinosauro ornitischio), nella nuova specie T. sternbergi. Nel 2002 un nuovo studio di Williamson e Carr formalizzò il trasferimento della specie nel genere Stegoceras, e successivamente, nel 2003, Sullivan istituì il nuovo genere Hanssuesia, sulla base di differenze morfologiche notevoli rispetto alle altre specie attribuite a Stegoceras. Attualmente questo animale è noto per 7 esemplari, provenienti da due formazioni geologiche del Belly River Group dell'Alberta (Canada), la formazione Dinosaur Park del tardo Campaniano e la formazione Oldman del Campaniano medio, così come dalla formazione Judith River superiore del Montana (USA).

Paleobiologia[modifica | modifica wikitesto]

Come gli altri pachicefalosauri, anche Hanssuesia doveva utilizzare la sua spessa volta cranica in combattimenti intraspecifici. Ciò sarebbe comprovato da alcune lesioni rinvenute su un esemplare (TMP 79.14.853) che dimostrerebbero che questi animali cozzavano le loro teste l'una contro l'altra, in modo simile agli attuali bighorn (Peterson et al., 2013).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Robert M. Sullivan (2003). "Revision of the dinosaur Stegoceras Lambe (Ornithischia, Pachycephalosauridae)". Journal Of Vertebrate Paleontology 23 (1): 181–207.
  • Peterson JE, Dischler C, Longrich NR (2013) Distributions of Cranial Pathologies Provide Evidence for Head-Butting in Dome-Headed Dinosaurs (Pachycephalosauridae). PLoS ONE 8(7): e68620. doi:10.1371/journal.pone.0068620

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Dinosauri Portale Dinosauri: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di dinosauri