Hans Olsson (sciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hans Olsson
Hans Olsson.jpg
Hans Olsson in gara ai XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 187[senza fonte] cm
Peso 102[senza fonte] kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera, supergigante, supercombinata
Squadra IFK Mora
Ritirato 2015
Palmarès
Mondiali 0 1 1
Mondiali juniores 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Hans Anders Olsson (Mora, 27 agosto 1984) è un ex sciatore alpino svedese specializzato nelle prove veloci e nella supercombinata.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 2000-2008[modifica | modifica wikitesto]

Olsson, attivo in gare FIS dal gennaio del 2000, esordì in Coppa Europa il 2 dicembre 2003 a Åre, piazzandosi 37º in slalom speciale. Il primo risultato di rilievo nella sua carriera fu la conquista della medaglia d'oro nel supergigante ai Mondiali juniores di Maribor del 2004. Pochi giorni dopo questo risultato, il 6 marzo, fece il suo esordio in Coppa del Mondo nella discesa libera di Lillehammer Kvitfjell, senza concluderla.

Il 4 novembre 2005 ottenne a Landgraaf in KO slalom il suo primo podio in Coppa Europa (2º); un mese dopo, l'11 dicembre a Val-d'Isère, colse in supercombinata i suoi primi punti in Coppa del Mondo (13º). Nel 2007 partecipò ai Mondiali di Åre, sua prima presenza iridata: in quell'occasione vinse la medaglia d'argento nella prova a squadre, si classificò al 23º posto nella discesa libera, al 21° nel supergigante e non concluse la supercombinata. Il 17 marzo dello stesso anno vinse a Santa Caterina Valfurva la sua prima gara di Coppa Europa, una supercombinata.

Stagioni 2009-2015[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 novembre 2008 ottenne il primo podio in Coppa del Mondo, il 3º posto nella discesa libera di Lake Louise; in seguito prese parte ai Mondiali di Val-d'Isère 2009, piazzandosi 33º nel supergigante, 17º nella supercombinata e non completando la discesa libera. L'11 marzo dello stesso anno salì per la seconda e ultima volta sul podio in Coppa del Mondo, nella discesa libera di Åre (3º).

Ai XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010, sua unica presenza olimpica, fu 12º nella discesa libera e non terminò il supergigante e la supercombinata. Nel 2011 vinse la medaglia di bronzo iridata nella gara a squadre ai Mondiali di Garmisch-Partenkirchen, dove fu anche 26º nella discesa libera mentre non completò supergigante e supercombinata. Il 19 marzo successivo vinse la sua ultima gara di Coppa Europa, il supergigante di Formigal; l'ultimo podio di Olsson nel circuito continentale fu invece il 3º posto ottenuto nella discesa libera disputata a Sarentino il 6 febbraio 2014.

Al termine della stagione 2014-2015 annunciò il suo ritiro dalle competizioni e l'impegno nel comitato organizzatore dei Mondiali di Åre 2019[1]; l'ultima gara della sua carriera fu la discesa libera di Coppa del Mondo disputata a Wengen il 18 gennaio 2015, che chiuse al 42º posto.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 37º nel 2009
  • 2 podi (entrambi in discesa libera):
    • 2 terzi posti

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 10º nel 2011
  • 10 podi:
    • 6 vittorie
    • 3 secondi posti
    • 1 terzo posto

Coppa Europa - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
17 marzo 2007 Santa Caterina Valfurva Italia Italia SC
9 novembre 2007 Landgraaf Paesi Bassi Paesi Bassi IN
6 novembre 2008 Landgraaf Paesi Bassi Paesi Bassi IN
17 novembre 2009 Wittenburg Germania Germania IN
26 febbraio 2011 Sarentino Italia Italia SG
19 marzo 2011 Formigal Spagna Spagna SG

Legenda:
SG = supergigante
SC = supercombinata

IN = gara indoor

Australia New Zealand Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 27º nel 2010
  • 1 podio:
    • 1 secondo posto

Campionati svedesi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matteo Pavesi, Hans Olsson si ritira e lavorerà per Åre 2019, in fantaski.it, 16 aprile 2015. URL consultato il 6 maggio 2015.
  2. ^ (EN) Profilo FIS (dati parziali fino al 2004), su data.fis-ski.com. URL consultato il 6 maggio 2015.
  3. ^ (SV) Albo d'oro maschile dei Campionati svedesi di sci alpino sul sito della Federazione sciistica della Svezia (1937-2010), su skidor.com (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2012).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]