Hans Meyer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il calciatore e allenatore tedesco, vedi Hans Meyer (calciatore).
Hans Meyer

Hans Meyer (Hildburghausen, 22 marzo 1858Lipsia, 5 luglio 1929) è stato un geologo ed esploratore tedesco.

Nel 1887 tentò la prima scalata al Kilimanjaro: raggiunse la base della cima Kibo, ma fu costretto a tornare indietro. Non aveva con sé l'equipaggiamento necessario ad affrontare la neve e il ghiaccio caratteristici della cime Kibo. L'anno successivo, Meyer pianificò un altro tentativo di salire sul vulcano della Tanzania insieme al cartografo Oscar Baumann, ma la missione fu interrotta quando vennero catturati e fatti prigionieri durante una rivolta locale.

Il 5 ottobre 1889, Meyer raggiunge la cima più alta del Kilimanjaro, insieme all'alpinista professionista Ludwig Purtscheller e la guida Yohani Kinyala Lauwo[1] (data di nascita presunta 1871, morto il 10 maggio 1996 all'età di 125 anni). In seguito, nella sua carriera, Meyer praticò l'alpinismo nelle Isole Canarie e sulle Ande.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Ha pubblicato diversi articoli sulle sue avventure nell'Africa Orientale Tedesca, in Ecuador e alle Canarie. Di seguito un lista non esaustiva delle sue opere:

  • Eine Weltreise. Lipsia (1885)
  • Zum Schneedom des Kilima-Ndscharo. Berlino (1888)
  • Ostafrikanische Gletscherfahrten. Lipsia (1890)
  • Die Insel Tenerife. Lipsia (1896)
  • Der Kilima-Ndscharo. Berlino (1900)
  • Die Eisenbahn en im tropischen Afrika. Lipsia (1902)
  • In den Hochanden von Ekuador. Berlino (1907)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ webpage: ntz.info

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN100203508 · ISNI (EN0000 0001 0928 6058 · LCCN (ENn85284964 · GND (DE119239353 · BNF (FRcb12333133j (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie