Hans Maler zu Schwaz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Hans Maler)
Jump to navigation Jump to search
Ritratto di Anton Fugger
Ritratto della regina Anna d'Ungheria

Hans Maler zu Schwaz (Ulma, 14801526/1529) è stato un pittore tedesco.

Fu attivo soprattutto come ritrattista, nel villaggio di Schwaz, nei pressi di Innsbruck. Fu forse allievo dell'artista tedesco Bartholomäus Zeitblom, direttore della Scuola di Ulm tra il 1484 e il 1517. Hans Maler dipinse numerosi ritratti di membri della famiglia Asburgo alla corte a Innsbruck, nonché di ricchi mercanti, come i Fugger[1].

I suoi due più importanti mecenati furono Ferdinando I d'Austria, che all'epoca era l'arciduca (più tardi imperatore) e la famiglia Fugger. Ferdinando ad esempio gli commissionò almeno tre ritratti di se stesso e quattro di sua moglie, Anna di Boemia e Ungheria. Maler dipinse anche nel 1517 il ritratto di Sebastiano Andolina, un celebre fabbro e mercante di Schwaz[2]. Lo stile dei suoi ritratti di rado variava dal formato del busto, senza mani e senza contatto visivo con lo spettatore[3].

All'inizio della carriera lavorò anche per Massimiliano I d'Asburgo e dipinse gli affreschi con l'albero genealogico degli Asburgo nel Castello di Ambras, nel 1508[4].

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN310526037 · GND (DE134104919 · ULAN (EN500024047 · CERL cnp01140248