Hans Holmqvist

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hans Holmqvist
Hans Holmqvist - AC Cesena.jpg
Holmqvist al Cesena nel 1988
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 174 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, centrocampista
Ritirato 1993
Carriera
Squadre di club1
1978-1983 Djurgården 86 (37)
1983-1984 Hammarby 14 (3)
1984-1986 Fortuna Düsseldorf 59 (19)
1986-1987 Hammarby 21 (1)
1987-1988 Young Boys 30 (10)
1988-1990 Cesena 20 (1)
1990-1993 Örebro 36 (7)
Nazionale
1983-1988 Svezia Svezia 27 (4)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Hans Holmqvist (Stoccolma, 27 aprile 1960) è un ex calciatore svedese, di ruolo attaccante o centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Holmqvist esulta, abbracciato da Massimo Agostini, dopo avere segnato la rete decisiva nella sfida interna contro il Milan dell'8 gennaio 1989.

Holmqvist esordisce nella massima divisione svedese nel 1979 con la maglia del Djurgården, squadra di Stoccolma nella quale rimane fino al 1983, quando passa ai concittadini dell'Hammarby. Dopo una sola stagione si trasferisce in Germania Ovest nelle fila del Fortuna Düsseldorf, prima di tornare dopo due anni nuovamente nell'Hammarby. Va poi in Svizzera, nello Young Boys, dove mette a segno 10 gol nell'unica stagione in terra elvetica.

Nell'estate del 1988 approda poi in Italia, nelle file del Cesena di Alberto Bigon, che ha appena visto partire Ruggiero Rizzitelli e che ha contemporaneamente riabbracciato Massimo Agostini. In Romagna lo svedese non riesce però a lasciare il segno: nelle due stagioni in maglia bianconera scende in campo 20 volte realizzando un solo gol. Questo è però ricordato ancora oggi[1]: l'8 gennaio 1989 allo Stadio Dino Manuzzi i padroni di casa riescono infatti a battere per 1-0 il Milan di Arrigo Sacchi.

Nel 1990, al termine dell'esperienza italiana Holmqvist torna a giocare in Svezia nell'Örebro, in cui conclude l'attività agonistica nel 1993.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Indossa la maglia della Svezia in 27 occasioni tra il 1983 e il 1988 mettendo a segno 4 gol.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il piccolo Hans Holmqvist e quell’unico storico gol, in cesenamio.it. URL consultato il 18 marzo 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]