Hanna Hucol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hanna Hucol nel 2014.

Hanna Vasylivna Hucol (in ucraino Ганна Василівна Гуцол, in russo Анна Васильевна Гуцол, Anna Vasil'evna Gucol, traslitterato anche come Anna Hutsol o Anna Gutsol; Murmansk, 16 ottobre 1984) è un'attivista ucraina, fondatrice e leader del movimento delle FEMEN.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Hanna Hucol è nata il 16 ottobre 1984 a Murmansk, in Russia, da una famiglia ucraina[1] originaria dell'Oblast' di Chmel'nyc'kyj, in cui la famiglia è poi ritornata alla fine del 1991.

Nel 2007 si è trasferita a Kiev, lavorando per un anno come assistente della cantante pop Tina Karol.[2]

Nel 2008 ha fondato il movimento femminista ucraino delle FEMEN, noto per le proteste in topless.[3]

A causa di queste proteste, nel novembre 2012 Hanna Hucol ha subito un divieto di ingresso in Russia, venendo fermata all'Aeroporto di San Pietroburgo-Pulkovo dalle forze di sicurezza russe.[4] Nell'agosto 2013, insieme a altre due attiviste di FEMEN, è dovuta fuggire dall'Ucraina, temendo per la propria vita e la propria libertà, trasferendosi quindi a Parigi.[5]

Nel 2013 ha interpretato sé stessa nel film documentario Femen - L'Ucraina non è in vendita.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Margherita Belgiojoso, Dall'Ucraina con furore, Il Sole 24 ORE, 2 settembre 2010. URL consultato l'8 giugno 2014.
  2. ^ (FR) Elise Barthet, Anna Hutsol, la face cachée de Femen, Le Monde, 22 febbraio 2012. URL consultato l'8 giugno 2014.
  3. ^ Laura Eduati, Anna Hutsol, leader delle femministe Femen: cerchiamo volontarie in topless a Roma, L'Huffington Post, 11 febbraio 2013. URL consultato l'8 giugno 2014.
  4. ^ (EN) Femen Report Leader Detained at Russian Airport, Radio Free Europe - Radio Liberty, 16 novembre 2012. URL consultato l'8 giugno 2014.
  5. ^ (FR) Les fondatrices de Femen quittent l'Ukraine par crainte de poursuites, L'Express, 31 agosto 2013. URL consultato l'8 giugno 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN851150808943119000008 · GND (DE1141270838 · WorldCat Identities (ENviaf-851150808943119000008
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie