Hamida Djandoubi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hamida Djandoubi (Tunisi, 22 settembre 1949Marsiglia, 10 settembre 1977) è stato un criminale tunisino. È stato l'ultimo condannato a morte in Francia ad essere giustiziato.

Venne ucciso mediante ghigliottina per l'accusa di omicidio e tortura dell'ex fidanzata Elisabeth Bousquet. Nel 1971, impiegato come manovale, subì un grave incidente sul lavoro che gli causò l'amputazione di una gamba, avvenimento che influì psicologicamente su di lui.

Nel 1973 tentò di costringere la sua amante, Elisabeth Bousquet, una ragazza di ventuno anni che aveva conosciuto durante il ricovero in ospedale, a prostituirsi. Questa lo denunciò. Djandoubi venne arrestato e trascorse alcuni mesi in prigione. Nel luglio del 1974 Djandoubi rapì Elisabeth Bousquet e la torturò spegnendo numerose sigarette sul suo seno e sui suoi genitali proprio davanti agli occhi terrorizzati di due ragazze che si prostituivano per lui. Elisabeth riuscì a fuggire a piedi ma Djandoubi la raggiunse e la strangolò. Quella stessa estate rapì un'altra ragazza, che riuscì a scappare e a raccontare tutto alla polizia.

Arrestato dopo pochi mesi, Djandoubi venne accusato di sevizie e omicidio. La condanna a morte fu inflitta dalla corte d'assise di Aix-en-Provence il 25 febbraio 1977. Un appello contro la sentenza fu rifiutato il 9 giugno. Il 9 settembre fu informato che non avrebbe ricevuto una proroga presidenziale. La condanna fu eseguita il 10 settembre 1977, alle ore 4.40 del mattino, nel cortile della prigione di Marsiglia. In seguito i tribunali francesi emisero ancora una decina di condanne a morte, ma non vennero eseguite: Djandoubi fu perciò l'ultima persona giustiziata in Francia e nell'intera Europa occidentale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN41310453 · ISNI (EN0000 0000 4108 5013 · LCCN (ENn2008020686 · BNF (FRcb165437083 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie