Hal Draper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Hal Draper, nato Harold Dubinsky (New York, 19 settembre 1914Berkeley, 26 gennaio 1990), è stato un attivista e scrittore statunitense, figura di rilievo nel Free Speech Movement, movimento di protesta nell'Università di Berkeley nei primi anni sessanta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studioso e conoscitore del pensiero marxista, sostenne la necessità della nascita nella società statunitense di una auto-emancipazione che nascesse dalle classi meno abbienti.

Fu lui, nel 1948, a coniare l'espressione «neostalinismo».

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN108420288 · ISNI (EN0000 0001 1697 6364 · LCCN (ENn83735417 · GND (DE1029592780 · BNF (FRcb12019276m (data) · WorldCat Identities (ENn83-735417
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie