Haemulidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Haemulidae
Porkfish Anisotremus virginicus.jpg
Anisotremus virginicus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Osteichthyes
Superordine Acanthopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Percoidei
Famiglia Haemulidae
Livrea giovanile di Plectorhinchus chaetodonoides

La famiglia Haemulidae comprende 137 specie di pesci ossei appartenenti all'ordine Perciformes.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa famiglia è presente in tutti i mari tropicali, subtropicali e, in parte, temperati caldi. Nel mar Mediterraneo sono presenti quattro specie:

P. stridens è un immigrante lessepsiano, catturato anche nel mar Ligure [1].

Si tratta di specie in massima parte marine costiere, con abitudini demersali, alcune specie sono eurialine e possono penetrare in acque salmastre. Poche specie vivono stabilmente in acqua dolce.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'aspetto di questi pesci ricorda gli Sparidae o gli Sciaenidae, il corpo può essere più o meno alto e compresso lateralmente o affusolato. La pinna dorsale è unica con la parte anteriore composta da raggi spinosi, alcuni raggi spinosi sono presenti anche sulla pinna anale. La bocca è piccola, con labbra carnose.

La colorazione è variabile, può essere smorta e grigiastra o vivace con colori soprattutto gialli e azzurri a seconda delle specie. Molte hanno un disegno a linee o fasce longitudinalo o oblique sul corpo. In varie specie si hanno due diverse livree, una giovanile (spesso molto appariscente) ed una adulta.

Sono pesci di media taglia, le specie più grandi raggiungono il metro di lunghezza.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Gli adulti sono esclusivamente notturni e si nascondono durante il giorno. Molte specie sono gregarie e formano fitti banchi.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Sono predatori, si nutrono di invertebrati bentonici.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Hanno uova pelagiche.

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Molte specie hanno una grande importanza per la pesca nelle aree dove sono comuni.

Le carni sono ottime.

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

Le specie con livrea giovanile appariscente sono spesso tenuti negli acquari corallini, quando crescono però, viste le notevoli dimensioni che possono raggiungere, necessitano di vasche molto capienti.

Generi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Tortonese E. Osteichthyes, Calderini, 1975 (assieme ai Lutjanidae)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85057550
Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci