HD 96566

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
HD 96566
Carina constellation map.svg
Mappa della costellazione della Carena
Classificazione gigante gialla
Classe spettrale G8III C ~
Distanza dal Sole 370 anni luce
Costellazione Carena
Redshift -2,00 ± 0,90
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 11h 06m 32,4279s
Declinazione -62° 25′ 26,808″
Lat. galattica -01,9825°
Long. galattica 291,1210°
Dati fisici
Massa
Temperatura
superficiale
4840 K (media)
Dati osservativi
Magnitudine app. 4,62
Magnitudine ass. -0,65
Parallasse 8,82 ± 0,51 mas
Moto proprio AR: -36,83 ± 0,48 mas/anno
Dec: 9,57 ± 0,40 mas/anno
Velocità radiale -2,0 ± 0,9 km/s
Nomenclature alternative
GJ 9345, HR 4325, SAO 251269, CPC 20.1 3064, GJ 412.1, IRAS 11044-6209, CPD -61 2067, GSC 08962-02641, JP11 2030, TYC 8962-2641-1, GC 15288, HD 96566, 2MASS J11063243-6225268, UBV 10155, GCRV 6839, HIC 54301, PLX 2589, UBV M 16798, HIP 54301, PPM 358483

Coordinate: Carta celeste 11h 06m 32.4279s, -62° 25′ 26.808″

HD 96566 (z1 Carinae, z1 Car) è una stella gigante gialla di magnitudine 4,62 situata nella costellazione della Carena. Dista 370 anni luce dal sistema solare.

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste australe. La sua posizione è fortemente australe e ciò comporta che la stella sia osservabile prevalentemente dall'emisfero sud, dove si presenta circumpolare anche da gran parte delle regioni temperate; dall'emisfero nord la sua visibilità è invece limitata alle regioni temperate inferiori e alla fascia tropicale. La sua magnitudine pari a 4,6 fa sì che possa essere scorta solo con un cielo sufficientemente libero dagli effetti dell'inquinamento luminoso.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra febbraio e giugno; nell'emisfero sud è visibile anche per buona parte dell'inverno, grazie alla declinazione australe della stella, mentre nell'emisfero nord può essere osservata limitatamente durante i mesi primaverili boreali.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

La stella è una gigante gialla; possiede una magnitudine assoluta di -0,65 e la sua velocità radiale positiva indica che la stella si sta allontanando dal sistema solare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ P. Gondoin, Evolution of X-ray activity and rotation on G-K giants (PDF), in Astronomy and Astrophysics, vol. 352, dicembre 1999, pp. 217–227.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni