HD 38200

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
HD 38200
HD 38200
Auriga IAU.svg
Classificazione gigante gialla
Classe spettrale G8 III[1]
Distanza dal Sole 1004 anni luce
Costellazione Auriga
Redshift 0,000027 ± 0,000001
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 05h 45m 29,5965s
Declinazione +31° 19′ 29,370″
Lat. galattica +01,2212°
Long. galattica 177,9468°
Dati osservativi
Magnitudine app. 6,52
Magnitudine ass. -0,92
Parallasse 3,25 ± 0,83 mas
Moto proprio AR: 6,18 ± 0,91 mas/anno
Dec: -18,05 ± 0,55 mas/anno
Velocità radiale 8,10 ± 0,21 km/s
Nomenclature alternative
HIP 27164, 2MASS J05452959+3119294, UBV 5873, AG +31 548, GSC 02405-01906, PPM 70808, UBV M 11449, AGKR 5131, HD 38200, SAO 58404, BD +31 1080, HIC 27164, GC 7188, IRAS 05422+3118, TYC 2405-1906-1

Coordinate: Carta celeste 05h 45m 29.5965s, +31° 19′ 29.37″

HD 38200 è una stella gigante gialla[1] di magnitudine 6,52 situata nella costellazione dell'Auriga. Dista 1004 anni luce dal sistema solare.

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste boreale. La sua posizione moderatamente boreale fa sì che questa stella sia osservabile specialmente dall'emisfero nord, in cui si mostra alta nel cielo nella fascia temperata; dall'emisfero australe la sua osservazione risulta invece più penalizzata, specialmente al di fuori della sua fascia tropicale. Essendo di magnitudine pari a 6,5, non è osservabile ad occhio nudo; per poterla scorgere è sufficiente comunque anche un binocolo di piccole dimensioni, a patto di avere a disposizione un cielo buio.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra fine ottobre e aprile; nell'emisfero nord è visibile anche per un periodo maggiore, grazie alla declinazione boreale della stella, mentre nell'emisfero sud può essere osservata limitatamente durante i mesi dell'estate australe.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

La stella è una gigante gialla; possiede una magnitudine assoluta di -0,92 e la sua velocità radiale positiva indica che la stella si sta allontanando dal sistema solare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b H. A. Abt, Spectral Classification of Stars in A Supplement to the Bright Star Catalogue, in The Astrophysical Journal Supplement Series, vol. 155, nº 1, 2004, pp. 175-177, DOI:10.1086/423803. URL consultato il 3 maggio 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni