HBO Max

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
HBO MAX
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariaPublic company
Fondazione27 maggio 2020 a Burbank
Fondata daWarnerMedia
Sede principaleBurbank
GruppoWarner Media Group
SettoreMedia
ProdottiVideoteca, Video on Demand
Sito webwww.hbomax.com

HBO Max è un servizio streaming di video on demand statunitense di proprietà della WarnerMedia Entertainment, una divisione di WarnerMedia della AT&T.

Il servizio è stato lanciato nella primavera del 2020. Gestita da HBO, attingerà da tutte le proprietà di WarnerMedia insieme a fornitori di contenuti di terze parti.

Casey Bloys, presidente della programmazione di HBO, è sovrintende alla programmazione di HBO Max, mentre Kevin Reilly rimane come per HBO il direttore dei contenuti di HBO Max e si occupa di tutte le serie originali e contenuti della libreria. Andy Forssell, oltre ad essere il vicepresidente esecutivo e il direttore generale del servizio, riferisce al CEO Tony Goncalves di Otter Media, il quale guida lo sviluppo.

È una delle più importanti società di streaming insieme a Netflix, Prime Video, Hulu, Apple TV+, Peacock e Disney+.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 ottobre 2018, WarnerMedia ha annunciato che lancerà un servizio di streaming alla fine del 2019, con contenuti dei suoi marchi di intrattenimento.[1] Il piano originale per il servizio prevedeva tre offerte con un lancio verso fine 2019.[2] Il presidente di AT&T e CEO Randall L. Stephenson, ha indicato a metà maggio 2019 che avrebbe usato il marchio HBO e che si sarebbe legato agli operatori via cavo poiché gli abbonati via cavo HBO potessero avere l'accesso al servizio streaming. La beta era prevista per il quarto trimestre del 2019, mentre il lancio ufficiale nel primo trimestre del 2020.[3]

Nel maggio 2019, dopo che Brad Bentley, vicepresidente esecutivo e direttore generale dello sviluppo diretto al pubblico, uscì dalla carica dopo sei mesi, Otter Media si trasferì alla WarnerMedia Entertainment, nella Warner Bros., per gestire il servizio streaming. Andy Forssell si trasferisce dal ruolo di direttore operativo della Otter in sostituzione di Bentley come vicepresidente esecutivo e direttore generale, mentre invece riferisce ancora a Tony Goncalves, che guida lo sviluppo.[4]

Il 9 luglio 2019, WarnerMedia ha annunciato che il loro prossimo servizio streaming sarebbe stato chiamato HBO Max e lanciato nella primavera del 2020. Inoltre ha annunciato che Friends sarebbe stato rimosso dal servizio streaming rivale Netflix per il lancio e che aveva stretto degli accordi con la Hello Sunshine di Reese Witherspoon e Greg Berlanti per accordi produttivi a favore del nuovo servizio.[5]

Contenuti[modifica | modifica wikitesto]

HBO Max presenterà la programmazione originale prodotta per il servizio e trarrà contenuti dall'omonima rete HBO e da altre società WarnerMedia.

Con l'inizio della stagione televisiva 2019-2020, le serie trasmesse su The CW e prodotte da Warner Bros. Television che debutteranno con le nuove stagioni verranno trasferite su HBO Max un mese prima delle ultime anteprime della stagione.[5] Reese Witherspoon e Greg Berlanti hanno entrambi firmato per accordi di produzione.[5] WarnerMedia Entertainment ha indicato che il servizio avrà al lancio circa 10.000 ore di contenuti.[6]

Randall L. Stephenson, presidente e CEO di AT&T, non ha escluso l'aggiunta di contenuti dal vivo di Turner Sports in futuro (come l'NBA su TNT, la Major League Baseball su TBS e l'NCAA March Madness).[7] Il 29 ottobre 2019 è stato confermato che il servizio in streaming includerà le sezioni notizie e sport dal 2021.

Il 1º agosto 2019, HBO Max ha annunciato l'acquisizione dei diritti delle librerie per diverse serie della BBC Studios, tra cui le prime 11 stagioni del revival di Doctor Who del 2005, nonché le future stagioni, The Honourable Woman, Luther, Top Gear e The Office. HBO Max pubblicherà in streaming anche le stagioni future di Doctor Who dopo la loro trasmissione su BBC America.[8]

Il 17 settembre 2019, HBO Max ha acquisito i diritti di streaming di The Big Bang Theory, come parte di un accordo che estende anche i diritti off-network di TBS per le serie fino al 2028.[9]

Il 17 ottobre 2019 è stato annunciato che HBO Max ha acquisito i diritti di streaming esclusivi sul catalogo dello studio di animazione giapponese Studio Ghibli, tramite il suo distributore nordamericano GKIDS.[10][11]

Il 29 ottobre 2019, HBO Max ha rivendicato i diritti esclusivi di streaming domestico su South Park e le tre stagioni successive in un accordo condiviso con Viacom. Lo stesso giorno, è stato confermato che tutte e tre le stagioni di Rick and Morty saranno disponibili su HBO Max.[12] Tramite l'account Twitter di HBO Max, è stato confermato che il servizio pubblicherà Aqua Teen Hunger Force, Robot Chicken, Space Ghost Coast to Coast, Samurai Jack, The Bachelor, Cattivissimi amici, The O.C., West Wing - Tutti gli uomini del Presidente, The History of Comedy, The Movies, This Is Life con Lisa Ling, United Shades of America e Anthony Bourdain: Parts Unknown, così come film come Casablanca, Quarto potere, Shining, A Star is Born, Cantando sotto la pioggia e 2001: Odissea nello spazio.[13]

Il 20 maggio 2020 è stato annunciato che HBO Max rilascerà la director's cut di Zack Snyder del film Justice League.[14]

Il 27 maggio 2020 va in onda la prima stagione del programma Legendary (produzione originale).

HBO Max includerà inoltre i podcast su film e programmi televisivi presenti sul servizio.[15]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Le versioni localizzate di HBO Max sono programmate per il lancio nel 2020 in America Latina e nel 2021 in alcune parti d'Europa dove HBO gestisce già direttamente servizi premium o over-the-top.[16]

In Canada, il partner Bell Media (proprietaria dei servizi di televisione a pagamento Crave e SVOD) ha annunciato una collaborazione con WarnerMedia per i diritti sulla programmazione originale commissionata da HBO Max e prodotta da Warner Bros. e dalle sue sussidiarie. L'accordo non include automaticamente i diritti delle serie HBO Max prodotte da terze parti, né i diritti di streaming delle librerie di serie televisive non realizzate da Crave. HBO aveva precedentemente confermato che "non ci sono piani in questo momento" per lanciare HBO Max direttamente in Canada.[17]

Nella maggior parte dei mercati europei in cui Sky opera, tra cui il Regno Unito, la Germania e l'Italia, Sky continuerà ad avere un accordo per avere la programmazione principale di HBO almeno fino al 2024, oltre alle varie programmazioni di Warner Bros. e dei precedenti canali Turner. Il rinnovo più recente di Sky include un accantonamento per coproduzioni tra HBO Max e Sky Studios, ma non vi è stata alcuna conferma specifica sui diritti di trasmissione di altri programmi originali HBO Max.[18]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) WarnerMedia announces new streaming service to compete with Netflix and Disney, su latimes.com. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  2. ^ (EN) WarnerMedia banks on HBO's brand name for new streaming service, su cnn.com. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  3. ^ (EN) HBO Pay-TV Customers Will Have Access to WarnerMedia SVOD Service, AT&T Chief Says, su variety.com. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  4. ^ (EN) WarnerMedia Reorg Gives Otter Media’s Tony Goncalves Oversight of Streaming Service Development, su variety.com. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  5. ^ a b c (EN) ‘Friends’ to Leave Netflix for WarnerMedia’s HBO Max Streaming Service in 2020, su variety.com. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  6. ^ (EN) AT&T rolls out a new, super-charged streaming service with HBO shows, ‘Friends’ and more, su cnbc.com. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  7. ^ (EN) HBO Max OTT platform to include live NBA and MLB, su sportspromedia.com. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  8. ^ (EN) 'Luther,' 'Doctor Who,' U.K. 'Office' Libraries Head to HBO Max in BBC Deal, su hollywoodreporter.com. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  9. ^ (EN) HBO Max Lands ‘The Big Bang Theory’ Streaming Rights, TBS Extends Cable Window In Mega WarnerMedia Deal, su deadline.com. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  10. ^ (EN) Studio Ghibli Is So Committed to the Theatrical Experience It Has No Plans to Ever Stream Films, su indiewire.com. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  11. ^ (EN) Studio Ghibli Films to Stream on HBO Max, su variety.com. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  12. ^ (EN) ‘Rick And Morty’ Brings Library To HBO Max Ahead Of Adult Swim Season Premiere, su deadline.com. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  13. ^ (EN) HBO Max Programming: The TV & Film Titles That Will Stream On WarnerMedia’s Service, su deadline.com. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  14. ^ (EN) Zack Snyder Will Release the ‘Snyder Cut’ of ‘Justice League’ on HBO Max, su variety.com, 20 maggio 2020.
  15. ^ (EN) Here’s what HBO Max looks like, su theverge.com. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  16. ^ (EN) WarnerMedia Confirms Price And Launch Date For HBO Max, su deadline.com. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  17. ^ (EN) The streaming war is about to begin for real — what it means for consumers and the industry, su financialpost.com. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  18. ^ (EN) Sky and HBO Strike New Programming Deal, su variety.com. URL consultato il 30 ottobre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]