H2S (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
H2S
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1969
Durata85 min
Generedrammatico, fantascienza
RegiaRoberto Faenza
SoggettoRoberto Faenza
SceneggiaturaRoberto Faenza
ProduttoreGianni Hecht Lucari
Produttore esecutivoFausto Saraceni
Casa di produzioneDocumento Film, Mars Film
FotografiaGiulio Albonico
MontaggioRoberto Perpignani
Effetti specialiTonino Cacciuottolo
MusicheEnnio Morricone
ScenografiaGianni Polidori
CostumiFranco Carretti
TruccoGiuseppe Banchelli
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

H2S è un film del 1969 scritto e diretto da Roberto Faenza.

Il film fu oggetto di sequestro e di un lungo procedimento giudiziario e venne distribuito solo nel 1971.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il giovane Tommaso è un operaio della fabbrica TEKNE, che nel 1968 celebra i suoi 100 anni di attività, così come l'anziana padrona che vive in disparte in un isolato castello decadente. Il motto della fabbrica è "formazione e obbedienza", poiché l'individualismo è vietato e gli operai devono pensare alla stessa maniera. Un giorno Tommaso vede una ragazza ribellarsi alle regole, e successivamente questa viene invitata con l'inganno al castello e uccisa.
Nel frattempo il vice direttore generale, chiamato "professore", fomenta una sollevazione operaia, mentre Tommaso decide di abbandonare tutto per vivere felice nella natura, con una sua compagna. La ragazza, però, lo tradisce, avvelenata dalla malattia del modernismo e del consumismo, e permette la sua cattura. Per Tommaso inizia un periodo eterno di tortura, visto che il fomentatore viene annientato e il vecchio ordine dei padroni torna al controllo.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

«Poco visto all'uscita - il film, negli anni caldi della contestazione, provocò numerose censure al regista dichiaratamente schierato con le frange meno morbide dell'estrema sinistra -, H2S è una metafora sulla violenza del potere, una storia che può ancora oggi coinvolgere, realizzata con inventiva, rabbia e con ricercatezza formale appena incrinata da certi ricami intellettualistici, oggi ormai non più agevolmente comprensibili o senz'altro datati.»

(FantaFilm[2])

Paolo Mereghetti:

«Contorta parabola fantascientifica... vicina alle tesi del Movimento studentesco»[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ H2S - MYmovies
  2. ^ Bruno Lattanzi e Fabio De Angelis (a cura di), H2S, in Fantafilm. URL consultato il 21 maggio 2012.
  3. ^ Paolo Mereghetti, Dizionario dei film, ed. 1994.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]