Héctor Enrique

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Héctor Enrique
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 172 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1998 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1980-1990 River Plate 134 (7)
1990-1991 Dep. Español 22 (3)
1991-1993 Lanús 60 (12)
1995 Tosu Futures ? (?)
1996-1997 FPI Hamamatsu ? (?)
1997-1998 Gimnasia Jujuy ? (?)
Nazionale
1986-1989 Argentina Argentina 11 (0)
Carriera da allenatore
2000Almagro[1]
2009-2010Argentina ArgentinaVice
2011-2012Al-WaslVice
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Messico 1986
Coppa America calcio.svg Copa América
Bronzo Brasile 1989
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Héctor Adolfo Enrique (Lanús, 26 aprile 1962) è un allenatore di calcio ed ex calciatore argentino, di ruolo centrocampista, Campione del Mondo con la Nazionale argentina nel 1986.

Era soprannominato El Negro.

Anche suo fratello Carlos Enrique è stato un calciatore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Giocò per il River Plate, vincendovi titoli importanti come la Primera División argentina, la Coppa Libertadores e la coppa Intercontinentale.

Giocò anche per Club Atlético Lanús, Deportivo Español in Argentina e per Tosu Futures e FPI Hamamatsu in Giappone.

Passò il pallone a Diego Armando Maradona in occasione di quello che fu definito il Gol del secolo, che El pibe de oro realizzò durante i quarti di finale del mondiale 1986 giocato in Messico.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Enrique giocò cinque partite al campionato del mondo 1986[2], giocando anche nella Copa América 1989.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 ottobre 2009 Diego Armando Maradona lo nomina suo vice-allenatore per la nazionale argentina.
Debutta a Barcellona il 22 dicembre 2009 nell'amichevole Catalogna-Argentina persa 4-2.
Perde il posto da vice in seguito all'esonero di Maradona.

Dal 14 maggio 2011 è di nuovo con Maradona all'Al-Wasl[3]. Lascia il club il 14 luglio 2012 con l'esonero di Maradona.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

River Plate: 1985-1986

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

River Plate: 1986
River Plate: 1986
River Plate: 1986

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Messico 1986

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ insieme a José Luis Brown
  2. ^ FIFA Player Statistics: Héctor Enrique, su fifa.com. URL consultato il 12 dicembre 2008.
  3. ^ Maradona nuovo tecnico dell'Al Wasl, sportmediaset.it, 16 maggio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]