Gustav Lantschner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gustav Adolf Lantschner detto Guzzi[1] (Innsbruck, 12 agosto 1910Krailling, 19 marzo 2011) è stato uno sciatore alpino, attore, regista cinematografico e direttore della fotografia austriaco naturalizzato tedesco.

Campione del mondo nella discesa libera a Cortina d'Ampezzo 1932, era fratello di Inge[1] e Hadwig[senza fonte], a loro volta sciatori alpino di alto livello.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera sciistica[modifica | modifica wikitesto]

Gustav Lantschner
Nazionalità Austria Austria
Germania Germania (dal 1935)
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera, slalom speciale, combinata
Squadra SC Seegrube[senza fonte]
Ritirato 1936
Palmarès
Austria Austria
Mondiali 1 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Germania Germania
Olimpiadi 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Nel 1930 a Sankt Moritz stabilì il primato di velocità nello sci alpino con 105,675 km/h[1]. Come membro della Nazionale austriaca prese parte alle prime tre edizioni dei Campionati mondiali: a Mürren 1931 fu 5º nella discesa libera, a Cortina d'Ampezzo 1932 vinse la medaglia d'oro nella discesa libera e quella di bronzo nella combinata e a Innsbruck 1933 vinse la medaglia d'argento nello slalom speciale e chiuse 5º nella combinata.

Trasferitosi a Berlino per dedicarsi alla carriera cinematografica, nel 1935 assunse la cittadinanza tedesca[1]. Tornò alle gare sciistiche con la sua nuova nazionale in occasione dei IV Giochi olimpici invernali di Garmisch-Partenkirchen 1936, dove vinse la medaglia d'argento nella combinata battuto solo dal tedesco Franz Pfnür.

Carriera cinematografica[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò sul grande schermo nel 1930 in Tempeste sul Monte Bianco di Arnold Fanck con Leni Riefenstahl; negli anni 1930 prese quindi parte a diverse produzioni cinematografiche e documentaristiche tedesche di ambientazione montana. Nel dopoguerra partecipò anche a produzioni austriache e argentine, ma già fin dal periodo pre-bellico si era cimentato come regista, sceneggiatore, direttore della fotografia, montatore e produttore.

Negli anni 1990 e 2000 apparve in alcuni documentari sulla cinematografia dell'epoca nazista.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Direttore della fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (DE) ÖSV-Skiveteran Gustav Lantschner wird 100, in nachrichten.at. URL consultato il 20 agosto 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN287993856 · ISNI (EN0000 0003 9367 4479 · GND (DE12770163X