Gun Fight

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il film, vedi Pistole fiammeggianti (film 1961).
Gun Fight
videogioco
PiattaformaArcade, Famiglia Atari 8-bit
Data di pubblicazione1975
GenereAzione
TemaWestern
SviluppoMidway Mfg. Co., Taito
PubblicazioneMidway Mfg. Co.
Modalità di giocoGiocatore singolo, multiplayer (2 giocatori)
Seguito daBoot Hill
Specifiche arcade
CPUIntel 8080 2 MHz
SchermoBianco e nero
Risoluzione256×224
Periferica di input2 joystick, un pulsante per giocatore

Gun Fight è un videogioco d'azione arcade del 1975, distribuito da Midway Mfg. Co.. Inizialmente realizzato da Taito con il nome Western Gun, tramite un sistema di logica TTL, è stato convertito per l'uso di un microprocessore Intel 8080 da Dave Nutting.[1] Gun Fight è il primo videogioco arcade giapponese ad essere importato negli Stati Uniti.[2] Ha avuto un seguito intitolato Boot Hill.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

In Gun Fight due giocatori si sfidano a duello, utilizzando due sprite che ricordano dei cowboy che possono utilizzare a loro favore dei cactus per farsi scudo. I proiettili rimbalzano sul bordo dello schermo, similmente a PONG. Il gioco possiede controlli separati per i movimenti (un joystick a otto direzioni) e per lo sparo (un paddle a due direzioni, per orientare la pistola); il monitor è in bianco e nero, ed è sovrapposto ad esso una pellicola gialla per dare l'illusione del colore.

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1979 il gioco è stato convertito per la console Atari 2600, con il nome Gunslinger, e incluso in 12 differenti variazioni nella cartuccia gioco Outlaw, insieme a un'altra versione per singolo giocatore, Target Shooting, nella quale il giocatore fa pratica a sparare contro un bersaglio in movimento cercando di colpirlo più volte possibile in 90 secondi.

Un'altra versione per Atari 2600, più fedele all'originale e con grafica migliore, fu realizzata nel 2001 da Manuel Rotschkar e distribuita da AtariAge, che ha anche organizzato sul sito ufficiale una competizione (vinta da David Exton) per la migliore etichetta da apporre alla cartuccia.[3]

Nel 1983 Epyx ha convertito Gun Fight e un altro titolo Midway, Sea Wolf II, per Atari 8-bit, sotto il nome di "Arcade Classics"[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Atari: The Lost Years of the Coin-Op, 1971 – 1975
  2. ^ Gun Fight, su Progetto EMMA.
  3. ^ Scheda di Gun Fight su AtariAge.com
  4. ^ (EN) Arcade Classics: Sea Wolf II / Gun Fight, su Atarimania.com - 400 800 XL XE. URL consultato il 20 dicembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi