Gulkana (fiume, Alaska)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiume Gulkana
Gulkana WSR (16700112246).jpg
Stati Stati Uniti Stati Uniti
Alaska
Lunghezza 97[1] km
Bacino idrografico 5 543 km²
Altitudine sorgente 1 160 m s.l.m.
Nasce Lago Summit (Catena dell'Alaska)[2]
63°07′01.2″N 145°33′10.8″W / 63.117°N 145.553°W63.117; -145.553
Sfocia Fiume Copper[1]
62°13′12″N 145°23′31.2″W / 62.22°N 145.392°W62.22; -145.392Coordinate: 62°13′12″N 145°23′31.2″W / 62.22°N 145.392°W62.22; -145.392
Mappa del fiume

Il Gulkana ("Gulkana River" in inglese) è un fume dell'Alaska centromeridionale, negli Stati Uniti d'America. Nasce dal lago Summit (Catena dell'Alaska) e completa la sua corsa come affluente del fiume Copper (Copper River) a circa 14 chilometri a nord-est della cittadina di Glennallen. Si trova nel borough Census Area di Valdez-Cordova.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dalla lingua "Ahtna Athabascan", una lingua Na-Dené del gruppo etnico Ahtna della zona del fiume Copper dell'Alaska.[3]

Dati fisici[modifica | modifica wikitesto]

La lunghezza del fiume è calcolata in 97 km (60 miglia).[1] Il dislivello varia da 1.160 m s.l.m. (fronte del ghiacciaio Gulkana) a 397 m s.l.m. (fiume Copper). Il bacino delle sue acque è calcolato in 5.543 km.[4] Un suo tributario è il "Bear Creek".[5]

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Il lago Summit in realtà riceve le acque del ghiacciaio Gulkana (Gulkana Glacier); il fiume quindi nasce dai monti dell'Alaska chiamati "Alaska Ranage". Dal lago scorre generalmente a sud affiancando più o meno per tutta la sua lunghezza l'autostrada Richardson (Richardson Highway) e la Trans-Alaska Pipeline System (Pipeline Trans-Alaska).[6] Nei pressi di Paxson il fiume passa sotto l'autostrada Denali (Denali Highway) ed entra nel Lago Paxson per uscirne dopo circa 15 chilometri.[6] Tra le cittadine di Gakona e Gulkana il fiume passo sotto l'autostrada Richardson per poi, dopo 5 chilometri, immettersi nel fiume Copper.[1]

Turismo e pesca[modifica | modifica wikitesto]

Il bacino idrografico del Gulkana, che comprende molti laghi, fiumi e torrenti più o meno grandi, è considerato una delle aree di pesca più produttive dell'Alaska.[7] Nel bacino sono presenti il salmone reale (Chinook salmon), il Oncorhynchus nerka (Sockeye salmon), la Oncorhynchus mykiss (Rainbow trout) e il tremolo artico (Arctic grayling).[7] Diversi servizi sono disponibili per i visitatori lungo l'autostrada Richardson.[7]

Il fiume scorre attraverso un paese selvaggio che offre delle viste sulle montagne di Wrangell.[8] Alcuni tratti del fiume sono considerati "selvaggi" e particolarmente adatti per lo sport di navigazione sull'acqua.[9] I vari tratti presentano delle difficoltà che dal facile (Classe I) si passa al molto difficile (Classe IV).[10] Il punto più impegnativo è il percorso lungo il "Canyon Rapids" (Classe IV). [11]

Alcune immagini del fiume[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d {{Cita web|sito= Geographic Names Information System|editore= United States Geological Survey |data= 1º gennaio 2000|url=Template:Gnis3
  2. ^ Derived by entering source coordinates in Google Earth.
  3. ^ UAF: Alaska Native Place Names
  4. ^ Gulkana Wild and Scenic River, Bureau of Land Management, 26 febbraio 2010. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  5. ^ Alaska Guide, alaska.guide, p. Gulkana River. URL consultato il 12 agosto 2017.
  6. ^ a b Alaska Atlas & Gazetteer, 7th, Yarmouth, Maine, DeLorme, 2010, pp. 96–97; 106–07, ISBN 978-0-89933-289-5.
  7. ^ a b c Rene Limeres e Pedersen, Gunnar, Alaska Fishing: The Ultimate Angler's Guide, 3rd, Roseville, California, Publishers Design Group, 2005, p. 309, ISBN 1-929170-11-4.
  8. ^ Tim Palmer, The Wild and Scenic Rivers of America, Washington, D.C., Island Press, 1993, pp. 115–16, ISBN 1-55963-145-7.
  9. ^ Gulkana River, Alaska, National Wild and Scenic Rivers System. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  10. ^ Karen Jettmar, The Alaska River Guide: Canoeing, Kayaking, and Rafting in the Last Frontier, 3rd, Birmingham, Alabama, Menasha Ridge Press, 2008 [1993], pp. 220–24, ISBN 978-0-89732-957-6.
  11. ^ LonelyPlanet 2009, pag. 405

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jim Dufresne, [www.lonelyplaetitalia.it Alaska] , in Lonely planet, Torino, EDT srl, Ottobre 2009, ISBN 978-88-6040-464-0.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN315527430
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America