Guillermo Arriaga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guillermo Arriaga nel 2017

Guillermo Arriaga Jordán (Città del Messico, 13 marzo 1958) è uno scrittore, sceneggiatore e regista messicano.

Come scrittore ha scritto Retorno 201, Il bufalo della notte, Un dolce odore di morte e Pancho Villa e lo Squadrone Ghigliottina, tutti pubblicati in Italia da Fazi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Arriaga nasce a Città del Messico. All'età di 13 anni perse l'olfatto a seguito di una violenta rissa. Ha tentato più volte di sfondare in varie professioni nel mondo del pugilato, del basket e del calcio. Si è poi laureato dapprima in comunicazione e poi in psicologia alla Universidad Iberoamericana.

Mentre insegnava nell'università in cui si è laureato, ha conosciuto Alejandro González Iñárritu, con cui stringerà un profondo sodalizio e con il quale lavorerà come sceneggiatore alla sua Trilogia sulla morte, composta dai film Amores perros (che vincerà il premio BAFTA come miglior film non in lingua inglese e otterrà una nomination agli Oscar nella stessa categoria), 21 grammi e Babel.

Nel 2005 lavora alla sceneggiatura de Le tre sepolture, di Tommy Lee Jones, in cui appare anche in un breve cameo nel ruolo di un cacciatore di orsi. Per questo film ha vinto il Premio alla miglior sceneggiatura al Festival di Cannes 2005.[1]

Nel 2008 debutta alla regia con il film The Burning Plain - Il confine della solitudine, con Charlize Theron e Kim Basinger.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 2005, festival-cannes.fr. URL consultato il 9 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 26 ottobre 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN98492336 · ISNI (EN0000 0001 2144 8881 · SBN IT\ICCU\RAVV\386433 · LCCN (ENn92055519 · GND (DE122782763 · BNF (FRcb140499931 (data) · BNE (ESXX1341760 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n92055519