Guilherme Costa Marques

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guilherme Costa Marques
Met-legia (6).jpg
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 174 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Yeni Malatyaspor
Carriera
Giovanili
2008-2009Bianco e Verde2.png Paraíba do Sul
2009-2010Braga
Squadre di club1
2009-2010Braga 0 (0)
2010Vizela 7 (0)
2010-2011Braga 5 (1)
2011-2012Gil Vicente 19 (0)
2012-2013Braga B 27 (4)
2013-2014600px Giallo e Blu.svg Olé Brasil 0 (0)
2014-2018Legia Varsavia 99 (14)
2018Benevento12 (2)
2018-Yeni Malatyaspor1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 agosto 2018

Guilherme Costa Marques – noto solo come Guilherme – (Três Rios, 21 maggio 1991) è un calciatore brasiliano, centrocampista dello Yeni Malatyaspor, in prestito dal Benevento.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un trequartista esterno, che predilige la fascia destra, e che può essere anche schierato in posizione centrale. Spesso ha anche ricoperto il ruolo di terzino sinistro. Dotato di un ottimo dribbling, nel periodo al Legia Varsavia si è distinto anche per una discreta abilità sotto porta.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizi in Brasile e Portogallo[modifica | modifica wikitesto]

Muove i primi passi nelle giovanili della squadra brasiliana Paraíba do Sul, nell'omonima cittadina vicina alla sua Três Rios. Nel 2009 passa alle giovanili dello Sporting Braga, in Portogallo. Esordisce in prima squadra il 24 gennaio 2010 in un incontro della coppa nazionale, contro il Leiria. Nella prima parte della stagione seguente viene girato in prestito al Vizela in Segunda Liga, dove colleziona 7 presenze. Tornato al Braga, nella seconda parte della stagione 2010-2011 gioca le sue prime cinque partite in Primeira Liga. Nella stagione 2011-2012 viene girato nuovamente in prestito, questa volta nella massima serie, al Gil Vicente: tra campionato e coppa nazionale gioca 26 partite e segna un gol, ma,tornato al Braga, viene relegato in seconda squadra durante tutto l'arco della stagione seguente 2012-2013 e fino alla fine del 2013.

Legia Varsavia[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2014, dopo una brevissima esperienza al Olé Brasil (squadra della Serie B brasiliana), passa al Legia Varsavia, dapprima in prestito proprio dalla squadra brasiliana, per poi essere acquistato a titolo definitivo per 250.000 euro nel gennaio 2015. Gioca la sua prima partita con la nuova maglia il 14 febbraio 2014, contro il Korona Kielce. Dopo un'altra sola presenza, subisce la rottura parziale del legamento collaterale mediale della caviglia, che lo tiene fuori dal campo di gioco fino all'ottobre seguente. Proprio in questo mese colleziona la sua prima presenza nelle competizioni europee, nel girone di Europa League, contro il Metalist.

Nonostante il grave infortunio, pian piano riesce a ritagliarsi un posto da titolare fisso all'interno della formazione polacca, complice anche la sua capacità di adattarsi a diversi ruoli. Infatti, dal gennaio 2014 al gennaio 2018, nell'arco di quattro stagioni, colleziona 148 presenze, vincendo per tre volte il campionato polacco e per due volte la Puchar Polski, la coppa nazionale. Tra 2016 e 2017 gioca anche 13 partite e segna 3 gol in Champions League.

Benevento[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 gennaio 2018 passa a titolo gratuito al Benevento, squadra militante in Serie A, alla ricerca di rinforzi per cercare di centrare l'obiettivo della salvezza. Segna il primo goal nella trasferta con la Roma, l'11 febbraio, poi persa per 5-2.[1] Il 31 marzo si ripete, segnando il momentaneo 2-1 contro la Lazio (partita poi persa 6-2).[2]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 16 agosto 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010 Portogallo Braga PL 0 0 CP+CdL 1+- 0+- UEL[3] - - - - - 1 0
lug.-ott. 2010 PL 0 0 CP+CdL 0+1 0+0 UCL+UEL 0 0 - - - 2 0
ott.-dic.. 2010 Portogallo Vizela SL 7 0 CP+CdL - - - - - - - - 7 0
ott. 2010-2011 Portogallo Braga PL 5 1 CP+CdL 1+1 1+0 UCL+UEL -+0 -+0 - - - 6 2
lug.-ago. 2011 PL 0 0 CP+CdL - - UEL 1 0 - - - 1 0
Totale Braga 5 1 4 1 1 0 - - 10 2
ago. 2011-2012 Portogallo Gil Vicente PL 19 0 CP+CdL 6+1 1+0 - - - - - - 26 1
2012-2013 Portogallo Braga B SL 27 4 - - - - - - - - - 27 4
2014 Brasile Olé Brasil B 0 0 - - - - - - - - - 0 0
gen.-giu. 2014 Polonia Legia Varsavia EK 2 0 CP - - UCL+UEL - - - - - 2 0
2014-2015 EK 18 1 CP 6 0 UCL+UEL 0+6 0+0 SP 0 0 30 1
2015-2016 EK 35 5 CP 7 1 UEL 12[4] 2 SP 1 0 55 8
2016-2017 EK 29 5 CP 0 0 UCL+UEL 9[5]+2 1+0 SP 1 1 41 7
2017-2018 EK 15 3 CP 1 0 UCL+UEL 4+1 2+0 SP 1 0 22 5
Totale Legia Varsavia 99 14 14 1 32 5 3 1 148 21
gen.-giu. 2018 Italia Benevento A 12 2 CI - - - - - - - - 12 2
2018-2019 Italia Yeni Malatyaspor SL 1 0 CT - - - - - - - - 1 0
Totale carriera 165 20 24 3 33 5 3 1 225 29

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Legia Varsavia: 2013-2014, 2015-2016, 2016-2017
Legia Varsavia: 2014-2015, 2015-2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andrea Pugliese, Roma-Benevento 5-2: Ǖnder doppietta, Di Francesco scavalca la Lazio, su La Gazzetta dello Sport, 11 febbraio 2018. URL consultato il 7 aprile 2018.
  2. ^ Giulio Cardone, Lazio-Benevento 6-2: i biancocelesti prima soffrono, poi dilagano, su la Repubblica, 31 marzo 2018. URL consultato il 7 aprile 2018.
  3. ^ Non inserito nella lista UEFA.
  4. ^ 6 presenze nei turni preliminari.
  5. ^ 3 presenze nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]