Guilherme Alvim Marinato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guilherme
Guilherme Lokomotiv.jpg
Nazionalità Brasile Brasile
Russia Russia (dal 2015)
Altezza 197 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Lokomotiv Mosca
Carriera
Giovanili
2001-2003 PSTC
Squadre di club1
2003-2007Atl. Paranaense10 (-11)
2007-Lokomotiv Mosca178 (-170)
Nazionale
2016-Russia Russia13 (-10)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 ottobre 2019

Guilherme Alvim Marinato, noto come Guilherme (Cataguases, 12 dicembre 1985), è un calciatore brasiliano naturalizzato russo, portiere della Lokomotiv Mosca e della nazionale russa.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Atlético Paranaense[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005, ha debutta nel calcio professionistico con la casacca dell'Atlético Paranaense nella sconfitta fuori casa contro il Nacional Atlético Clube. Guilherme gioca in totale 18 partite di campionato e 3 partite della Coppa del Brasile con la maglia dell'Atl. Paranaense.

Lokomotiv Mosca[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto del 2007, Guilherme firma un contratto di cinque anni con la Lokomotiv Mosca, diventando così il primo portiere brasiliano del campionato russo. Non è la prima scelta dell'allenatore, infatti non è il portiere titolare.

Nel 2009, Guilherme debutta per la squadra moscovita contro il Tom' Tomsk (0-0 pareggio casalingo), da allora è stato portiere titolare per la Lokomotiv. Nel 2010, Guilherme cambia il proprio numero di maglia da 85 a 1 e riesce a giocare tutte le 30 partite di campionato. Il 19 agosto 2010 debutta in UEFA Europa League contro il Losanna.

Nel febbraio 2013, Guilherme viene nominato capitano della Lokomotiv.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Guilherme è nato e cresciuto in Brasile. Ha acquisito la cittadinanza russa e il 22 novembre 2015 viene convocato dalla nazionale russa per le amichevoli contro la Lituania e la Francia.

Il 26 marzo 2016, sostituendo il collega esordiente Stanislav Kricjuk, è diventato il primo giocatore della nazionale russa naturalizzato da fuori dell'ex Unione Sovietica.

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia; tuttavia, non gioca alcuna partita[1].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Russia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-3-2016 Mosca Russia Russia 3 – 0 Lituania Lituania Qual. Euro 2016 - Ingresso al 46’ 46’
1-6-2016 Innsbruck Russia Russia 1 – 2 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole -2 Ingresso al 46’ 46’
11-10-2018 Kaliningrad Russia Russia 0 – 0 Svezia Svezia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
14-10-2018 Soči Russia Russia 2 – 0 Turchia Turchia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
21-3-2019 Bruxelles Belgio Belgio 3 – 1 Russia Russia Qual. Euro 2020 -3
24-3-2019 Astana Kazakistan Kazakistan 0 – 4 Russia Russia Qual. Euro 2020 -
8-6-2019 Saransk Russia Russia 9 – 0 San Marino San Marino Qual. Euro 2020 -
11-6-2019 Nižnij Novgorod Russia Russia 1 – 0 Cipro Cipro Qual. Euro 2020 -
6-9-2019 Glasgow Scozia Scozia 1 – 2 Russia Russia Qual. Euro 2020 -1
9-9-2019 Kaliningrad Russia Russia 1 – 0 Kazakistan Kazakistan Qual. Euro 2020 -
10-10-2019 Mosca Russia Russia 4 – 0 Scozia Scozia Qual. Euro 2020 -
13-10-2019 Nicosia Cipro Cipro 0 – 5 Russia Russia Qual. Euro 2020 -
16-11-2019 San Pietroburgo Russia Russia 1 – 4 Belgio Belgio Qual. Euro 2020 -4
Totale Presenze 13 Reti -10

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

Atletico Paranaense: 2005

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Lokomotiv Mosca: 2014-2015, 2016-2017, 2018-2019
Lokomotiv Mosca: 2017-2018
Lokomotiv Mosca: 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) Состав сборной России на ЕВРО-2016, rfs.ru, 21 maggio 2016. URL consultato il 26 maggio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]