Guido Veroi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Moneta da 2 euro della prima serie di vaticane con l'effige con l'effige di papa Giovanni Paolo II disegnata insieme a Uliana Pernazza.

Guido Veroi (Roma, 1926Roma, 16 gennaio 2013) è stato un medaglista e scultore italiano.

500 lire "Caravelle"
Italia 500 lire.JPG
Tre caravelle verso destra, intorno "REPVBBLICA ITALIANA" in basso il valore, il segno di zecca (R) e VEROI. Busto femminile di stile rinascimentale contornato dagli stemmi di 19 città italiane. In basso GIAMPAOLI.
AG 835/1000; 29 mm, 11 g

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha studiato medaglistica con Pietro Giampaoli alla "Scuola d'Arte della Medaglia - Giuseppe Romagnoli", oltre alla medaglistica e alla moneta si dedica alla vetrata, al mosaico, alla ceramica e al bronzetto.

Nel 1958 assieme a Pietro Giampaoli disegna il verso delle 500 lire "Caravelle" e da allora collabora con l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, inoltre disegna con lui le 500 lire per il centenario dell'Unità d'Italia del 1961.
A Martina Franca (TA) si occupa del mosaico e della vetrata della Parrocchia della Santa Famiglia[1].

Nel 2002 disegna insieme a Uliana Pernazza la prima serie di monete euro vaticane con l'effigie di papa Giovanni Paolo II.

Muore a Roma a 87 anni il 16 gennaio 2013 nella sua casa di Monte Mario.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN79470826 · ISNI (EN0000 0000 9532 0576 · LCCN (ENn95098425 · GND (DE122760107 · ULAN (EN500059019 · WorldCat Identities (ENn95-098425
Numismatica Portale Numismatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di numismatica