Guido Clericetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Guido Clericetti (Milano, 10 settembre 1939) è uno scrittore, disegnatore e autore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in giurisprudenza ma portato sin da giovanissimo per la vignetta, ha conseguito il diploma alla Scuola superiore degli Artefici di Brera.

Vignettista politico e di costume, ha lavorato per: Epoca, Famiglia Cristiana, Avvenire, Il Sabato, Studi Cattolici, Sì alla vita. È stato direttore de Il cartone, settimanale di satira, nel 1995. Alcune delle sue vignette sono state raccolte in un libro della Interlinea edizioni[1].

Dal 1970 ha collaborato con la Rai per programmi radiofonici e televisivi, e dal 1985 anche con le reti Fininvest.

Nel 1973 è stato tra gli autori del programma Il poeta e il contadino con Cochi e Renato. Nel 2001 ha scritto per Canale 5 il soggetto per una nuova edizione televisiva de Il giornalino di Gian Burrasca. È stato autore della trasmissione TV Talk.[2][3] e del programma radiofonico L'aria che tira in onda su Radio 2.

È stato premiato per le sue creazioni al Salone Internazionale dell'Umorismo di Bordighera, Forte dei Marmi, Umoristi a Marostica, dove ha vinto il Gran Premio Internazionale Scacchiera nel 1989[4]. Ha avuto mostre a lui dedicate a Sestri Levante[5] e Leggiuno[6].

Personalità legata all'ambiente culturale milanese, è stato spesso intervistato sulla scomparsa di molti artisti legati al capoluogo lombardo, quali Sergio Bonelli[7], Marcello Marchesi[8] e Sandra Mondaini[9].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Il primo Pinocchio, Reggio Emilia, Città armoniosa, 1978.
  • Soprappensieri. Disegni e parole per sopravvivere, Milano, Rusconi, 1977.
  • ...e il settimo giorno sorrise..., Roma, Borla, 1981.
  • Clericettario. Opinioni opinabili e pensieri impensabili, Milano, Gribaudi, 1993. ISBN 88-7152-347-4
  • Sorridi a Natale. Le più belle vignette, Novara, Interlinea, 2005. ISBN 88-8212-528-9

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90153861 · SBN IT\ICCU\CFIV\071863 · WorldCat Identities (EN90153861