Guido Caserza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Guido Caserza (Genova, 1960) è un critico letterario e scrittore italiano, collabora con Il Mattino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito nel 1985 con la silloge Il dauada, inclusa nell'Antologia dei poeti dell'Erbaspada (ed. San Marco dei Giustiniani). Ha fatto parte del Collettivo di Pronto Intervento Poetico "Altri Luoghi", assieme a Marco Berisso, Piero Cademartori, Marcello Frixione, Paolo Gentiluomo.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Prosa[modifica | modifica wikitesto]

  • In un cielo d’amore (Genova, Zona, 2003)
  • Vera vita di Gesù (Salerno, Oèdipus, 2005)
  • Fiabe a serramanico (Napoli, d’if, 2007)
  • Apocalissi tascabile (Salerno, Oèdipus, 2012)
  • Storia della mia infanzia ai tempi di Silvio Berlusconi (Genova, Zona, 2012)
  • Primo romanzo morto (Napoli, Ad est dell’equatore, 2013),
  • I 20 di Auschwitz (Salerno, Oèdipus, 2017).

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

  • Il dauada, in Antologia dei poeti dell"Erbaspada" (Genova, San Marco dei Giustiniani, 1985)
  • Allegoriche (Salerno, Oèdipus, 2001)
  • Malebolge (Salerno, Oèdipus, 2006),
  • Priscilla (Salerno, Oèdipus, 2008)
  • Flatus vocis (Alessandria, Puntoacapo editrice, 2014)
  • Opus papai (Genova, Zona, 2016, premio Trivio)
  • Resto due (Genova, Zona, 2018)
  • L’inganno della rosa (Roma, dei Merangoli, 2018, premio Aoros Valerio Castiello)
  • Opus papai II (Salerno, Oèdipus, 2019)
  • Fukushima dai-ichi nuclear fish (Varzi, Fiorina, 2021, premio Lorenzo Montano)

Bibliografia critica[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Denini, Costruzione di un abbandono. Nota critica a Il dauada, in Antologia dei poeti dell'"Erbaspada", Genova, San Marco dei Giustiniani 1985, pp. 15-6
  • Marco Berisso, Postfazione a Allegoriche, Salerno, Oèdipus, 2001
  • Tommaso Ottonieri, Nelle bolge d'Italia, "L'Unione Sarda", 12 settembre 2002, p. 10
  • Sergio Sciacca, "Strali troppo tossici", "La Sicilia", 14 ottobre 2002, p. 17
  • Tommaso Ottonieri, Recensione a Allegoriche, in "Carta", 14, 2002, p. 16
  • Felice Piemontese, Beffa ai potenti deformati dalla poesia, "il Mattino", 4 novembre 2002, p. 42
  • Ceciclia Bello Minciacchi, Guido Caserza, Allegoriche, in "L'immaginazione", 197, 2003, pp. 20-21
  • Marco Berisso, Nota critica a In un cielo d'amore, Genova, Zona, 2003
  • Marco Berisso, Notizia sulla Vie Jesus dello pseudo-Pilato e sulla Vera vita di Gesù di Guido Caserza, Salerno, Oèdipus, 2005
  • Felice Piemontese, Caserza, una riscrittura burlesca per raccontare la vera vita di Gesù, "il Mattino", 25 marzo 2006, p. 46
  • Marco Berisso, Postfazione a Malebolge, Salerno, Oèdipus, 2006
  • Roberto Bugliani, Nota di presentazione in Roberto Bertoni e Roberto Bugliani (a cura di), "Voci di Liguria", Lecce, Manni, 2007, pp. 41-44
  • Marco Berisso, Postfazione a Priscilla, Salerno, Oèdipus 2008
  • Sergio Sciacca, Recensione a Fiabe a serramanico, "La Sicilia", 20 aprile 2008, p. 25
  • Gian Paolo Renello, Innamorarsi e morire. Guido Caserza: Priscilla. Poesie d'amore, "Soglie", XI: 1, pp. 65-73
  • Marco Berisso, Prefazione a Storia della mia infanzia ai tempi di Silvio Berlusconi, Genova, Zona, 2012
  • Marco Berisso, Postfazione a Primo romanzo morto, Napoli, Ad est dell'equatore, 2013
  • Marco Berisso, Postfazione a Flatus vocis, Alessandria, Puntoacapoeditrice, 2014
  • Marco Berisso, Opus papai. Nota al testo, Genova, Zona, 2016
  • Marco Berisso, Prefazione a Resto due, Genova, Zona, 2018
  • Maria Concetta Petrollo, Prefazione a L'inganno della rosa, Roma, dei Merangoli, 2018
  • Francesco Romanetti, Le conseguenze dell'amore nel canzoniere di Caserza, "Il Mattino", 15 aprile 2019, p. 11
  • Alessandra Pacelli, Caserza, poesie per Fukushima e pesci nucleari, "Il Mattino", 29 giugno 2021, p. 13