Guglielmo Zorzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guglielmo Zorzi in una foto del 1914

Guglielmo Zorzi (Bologna, 31 gennaio 1879Bologna, 4 ottobre 1967) è stato un commediografo, impresario teatrale e cineasta italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente da una nobile famiglia di conti di origine veneziana, laureato in legge, si dedicò alla musica, alla pittura e al teatro come autore di commedie, regista e direttore di compagnie. Tra i maggiori e attivi autori teatrali nel periodo tra le due guerre, nelle sue commedie si affrontano generalmente problemi di morale e concernenti la psicologia, cosa riscontrata soprattutto ne La vena d'oro (1919), sua commedia di maggior successo.

Si accostò al cinema nel 1914, quando fu ingaggiato dalla Milano Films come direttore artistico e regista. Lavorò anche per altre case cinematografiche come la Cines, la Silentium Film e la Fert, e diresse circa una trentina di film nel periodo muto, come Ninna nanna (1914), L'agguato (1915), La patria redime (1915), Notte di tempesta (1916), L'illusione (1917), La cicala (1919), La preda (1921) e La leggenda delle Dolomiti (1923).

Così come in teatro, Zorzi fornì al cinema soggetti e sceneggiature, cosa di cui si occupò esclusivamente dopo l'introduzione del sonoro.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • In fondo al cuore (1910);
  • Ave Maria (1911);
  • L'opera pia (1911);
  • I tre amanti (1912);
  • Ninna nanna (1912)
  • La vena d'oro (1919);
  • Le due metà (1922);
  • Le Furie (1924);
  • La favola dei Re Magi (1926),
  • La vita degli altri (1926);
  • Allegretto ma non troppo (1928);
  • Il passatore (1930) - scritta assieme ad Alberto Donini
  • L'immagine (1930);
  • La dama bianca (1931);
  • La resa di Titì (1931);
  • Mi sono sposato (1939);
  • Con loro (1947).

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Soggettista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gennaro Vaccaro - Panorama biografico degli italiani d'oggi, Roma, Curcio, 1956, ISBN non esistente
  • Silvio D'Amico, Storia del teatro drammatico - il teatro italiano sec XV - XIX - Milano, Garzanti, 1968, ISBN non esistente
  • Enciclopedia dello Spettacolo, Roma, Unedi, 1975, ISBN non esistente
  • Antonio Stäuble, Il teatro intimista: contributo alla storia del teatro italiano del Novecento - Roma, Bulzoni, 1975. ISBN non esistente

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10669652 · ISNI (EN0000 0000 6317 0091 · SBN IT\ICCU\RAVV\041236 · LCCN (ENno2009101187 · GND (DE120130882 · BNF (FRcb10424895z (data)