Guerra nel Pakistan nord-occidentale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guerra nel Pakistan nord-occidentale
Pak-army-sol.jpg
Un soldato pakistano in posizione
Data16 marzo 2004 - in corso
LuogoAree Tribali di Amministrazione Federale e Khyber Pakhtunkhwa, Pakistan
Schieramenti
Voci di guerre presenti su Wikipedia

La guerra nel Pakistan nord-occidentale[1], nota anche come la guerra del Waziristan[2], è un conflitto armato in corso dal 2004 tra lo Stato del Pakistan e una gran varietà di gruppi armati militanti.[3]

Le formazioni militanti appartengono al fondamentalismo islamico, tra cui Tehrik-i-Taliban Pakistan, al-Qaida, Lashkar-e-Jhangvi, Lashkar-e-Islam, Jamaat-ul-Ahrar e Tehreek-e-Nafaz-e-Shariat-e-Mohammadi; il conflitto si concentra principalmente nelle regioni del Khyber Pakhtunkhwa e delle Aree Tribali di Amministrazione Federale al confine tra Pakistan e Afghanistan, benché attacchi e attentati terroristici abbiano interessato anche altre località del Pakistan.[4]

Il conflitto è considerato parte della "guerra al terrorismo" intrapresa dagli Stati Uniti d'America e dai paesi alleati contro i gruppi legati al fondamentalismo islamico.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]