Guardians of Middle-Earth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guardians of the Middle-Earth
videogioco
PiattaformaMicrosoft Windows, PlayStation 3, Xbox 360
Data di pubblicazione4 dicembre 2012 (PlayStation 3 e Xbox 360) 29 agosto 2013 (Microsoft Windows)
GenereStrategia in tempo reale
OrigineStati Uniti
SviluppoMonolith Productions, Zombie Studios (PC)
PubblicazioneWarner Bros. Interactive Entertainment
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
SupportoDownload
Distribuzione digitalePlayStation Network, Xbox Live

Guardians of the Middle-Earth è un videogioco strategico in tempo reale fantasy sviluppato da Monolith Productions e pubblicato da Warner Bros. Interactive Entertainment. L'impostazione del gioco è la Terra di Mezzo, derivata da Il Signore degli Anelli e i suoi vari tie-in. È stato pubblicato per PlayStation 3 e Xbox 360 il 4 dicembre 2012, tramite PlayStation Network[1] e Xbox Live Arcade rispettivamente. In seguito è stato anche distribuito per Microsoft Windows il 29 agosto del 2013.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco incorpora tutti gli elementi tipici dei videogiochi di tipo MOBA, con una forte enfasi sul coordinamento di squadra. Ci si gioca fino a dieci giocatori, divisi per due gruppi da cinque e lo scopo è prendere il ruolo dei vari personaggi del mondo di Tolkien e distruggere la base della squadra avversaria.

Guardiani disponibili[modifica | modifica wikitesto]

Ogni personaggio ha due versioni, una normale e una disponibile solo su Steam.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Combatti con i Guardiani della Terra di Mezzo, in Play Generation, nº 82, Edizioni Master, agosto 2012, p. 7, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  2. ^ Tutti i nomi italiani di queste versioni sono solo traduzioni amatoriali riprese dai vari tie-in del Signore degli Anelli oppure interpretate.
  3. ^ a b Runsing e Unglob sono gli unici personaggi originali creati per il gioco. Il primo è un guerriero del nord, il secondo un ragno gigante.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]