Gualtieri di San Lazzaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gualtieri di San Lazzaro, pseudonimo di Giuseppe Antonio Leandro Papa, (Catania, 1904Parigi, 1974), è stato uno scrittore ed editore italiano fondatore della rivista d'arte “XXe Siècle” e autore del romanzo autobiografico Parigi era viva.

L'attività letteraria[modifica | modifica wikitesto]

L'attività letteraria di San Lazzaro ha origini nel giornalismo, e mescolando cronaca, testimonianza diretta e memorialistica. Il suo primo libro, Parigi era morta (1948) è una raccolta di cronache di costume inviate a un quotidiano di Torino, offrendo un vivido spaccato della vita a Parigi durante la guerra. Parigi era viva (1948, riveduto e ampliato nel 1966) è invece un'autobiografia in terza persona, preziosa testimonianza diretta della vita artistica fra Montmartre e Montparnasse fra le due guerre. In questo romanzo è evidente l'inclinazione di San Lazzaro ad unire i fatti dell'arte con i fatti della vita, offrendo numerosi ritratti caratteriali e aneddotici dei principali artisti del Novecento: Picasso, Matisse, Chagall, Soutine, ma anche De Chirico, Magnelli e De Pisis. I romanzi successivi (Un inverno a Parigi 1968; L'aglio e la rosa 1971; L'uomo meraviglioso 1972) sono incentrati sulla relazione amorosa fra un anziano intellettuale e una giovane parigina, mostrando la distanza generazionale fra un uomo dell'inizio del secolo e una ragazza degli anni Sessanta. Negli ultimi mesi di vita, con le Lettere non recapitate, rimaste inedite, San Lazzaro era tornato alla memorialistica, come a creare un completamento, in forma epistolare, di Parigi era viva.

“XXe Siècle”[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel 1938, “XXe Siècle” è l'impresa editoriale più celebre di Gualtieri di San Lazzaro. Rivista di lusso, pubblicata con cadenza irregolare, “XXe Siècle”, nelle intenzioni del suo ideatore, vuole essere una rivista di aggiornamento sulle tendenze dell'arte moderna e, al tempo stesso, un'opera bella da vedere come un'opera d'arte. Da questo principio nasce l'idea di inserire all'interno della rivista una grafica originale d'autore (litografie, pochoir, xilografie, linoleum), in modo da trasformarla in un'opera destinata al collezionismo. In tal senso, Gualtieri di San Lazzaro offre un contributo decisivo alla “democratizzazione” dell'arte moderna, offrendo degli originali d'artista a prezzi più accessibili di quelli delle opere d'arte degli stessi autori. Le stesse copertine diventeranno occasione per la realizzazione di piccole opere d'arte, come nel caso delle copertine disegnate appositamente da Arp, Mirò e Giacometti negli anni Cinquanta. Ogni numero era dedicato a un diverso argomento di attualità, con interventi di critici, artisti e letterati. Negli anni Settanta, alla serie della rivista si affianca una serie speciale di Hommages. Nel 1969 la rivista viene venduta all'imprenditore-editore americano Leon Amiel. Alla morte di Gualtieri di San Lazzaro la direzione della rivista passa ai suoi collaboratori Alain Jouffroy e Pierre Volboudt, poi al solo Jouffroy. Chiuderà nel 1981.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Cinquant'anni di pittura moderna in Francia, Roma, Danesi, 1945
  • Parigi era morta, Milano, Garzanti, 1947
  • Parigi era viva, Milano, Garzanti, 1948
  • Modigliani, Parigi, Edition du Chêne, 1953
  • Modigliani, Parigi, Hazan, 1957
  • Modigliani. Ritratti, Milano, Mondadori, 1957
  • Klee. La vie et l'œuvre, Parigi, Hazan, 1957
  • Klee. A study of his life and work, New York, Frederick A. Praeger, 1957
  • Klee. A study of his life and work, London, Thames and Hudson, 1957
  • Paul Klee. Leben und Werk, Monaco-Zurigo, Droemersche, 1958
  • Klee. Vita e opere, Milano, Mondadori, 1960
  • Parigi era viva, Milano, Mondadori, 1966
  • Un inverno a Parigi (con undici incisioni di Franco Gentilini), Milano, Edizioni del Naviglio, 1967.
  • L'opera completa di Marino Marini, Milano, Silvana editoriale, 1970. [con Herbert Read e Patrick Waldberg]
  • L'aglio e la rosa, Milano, Edizioni del Naviglio, 1971.
  • L'uomo meraviglioso, Milano, Edizioni del Naviglio, 1972.
  • Parigi era viva. La capitale dell'arte del ventesimo secolo [1966], a cura di Luca Pietro Nicoletti, Firenze 2011.
  • Modigliani. I ritratti [1957], a cura di Luca Pietro Nicoletti, Firenze 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Parigi era viva

Gualtieri di San Lazzaro e Carlo Cardazzo

Gualtieri di San Lazzaro e Jean Fautrier

Controllo di autoritàVIAF (EN109761127 · ISNI (EN0000 0001 0933 7054 · LCCN (ENn50059869 · BNF (FRcb12107660t (data) · WorldCat Identities (ENn50-059869