Grup Yorum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grup Yorum
Grup YORUM Logo.jpg
Paese d'origine Turchia Turchia
Genere Folk rock
Periodo di attività musicale 1985 – in attività
Album pubblicati 22
Sito ufficiale

Grup Yorum è un gruppo musicale turco fondato nel 1985. Yorum significa commento in turco. Il Grup Yorum è un gruppo che si contraddistingue per i suoi testi socialmente impegnati: ha pubblicato diciannove album dal 1985, mentre molti dei membri del gruppo sono stati arrestati e torturati. Alcuni dei loro concerti sono stati vietati, come pure i loro album, ma la popolarità di Yorum cresce ed i loro album continuano a vendere. Nell'arco di 20 anni Yorum ha fatto concerti in Germania, Austria, Australia, Francia, Italia, Paesi Bassi, Belgio, Danimarca, Inghilterra e Grecia.

Musicalmente ispirati dagli Inti-Illimani nei primi anni del 1980, il loro genere in turco si chiama Halk Müziği. Prodotti da Kalan Muzik.

Politicamente appartenenti ad area Socialista Internazionalista e come tali perseguitati di frequente dallo Stato Turco.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1985, quattro amici nell'Università di Marmara hanno formato il Grup Yorum. Man mano che i membri del gruppo venivano perseguitati ed arrestati per i testi delle loro canzoni, diversi musicisti si sono avvicendati sul palco. I loro album sono stati sequestrati ed i loro concerti vietati, ma ciò non ha fermato questo gruppo dal diventare famoso anche all'estero. Spesso il governo dichiara che il gruppo sia legato al Fronte rivoluzionario liberazione popolare, questo non dichiara affinitaà con nessuna organizzazione politica[1].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1987 - Siyrilip Gelen
  • 1988 - Haziranda Ölmek Zor / Berivan
  • 1989 - Türkülerle
  • 1989 - Cemo / Gün Gelir
  • 1990 - Gel ki Şafaklar Tutuşsun
  • 1991 - Yürek Çağrısı
  • 1992 - Cesaret
  • 1993 - Hiç Durmadan
  • 1995 - İleri
  • 1996 - Geliyoruz
  • 1997 - Marşlarımız
  • 1998 - Boran Fırtınası
  • 1999 - Kucaklaşma
  • 2000 - Onbeşinci Yıl Seçmeler
  • 2001 - Eylül
  • 2001 - Feda
  • 2003 - Biz Varz
  • 2003 - Yürüyüş
  • 2006 - Yıldızlar Kuşandık
  • 2008 - Başeğmeden
  • 2013 - Halkın Elleri
  • 2015 - Ruhi Su
  • 2017 - İlle Kavga

Video[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Eliot Bates, Oxford Handbook of Mobile Music Studies, Oxford University Press, 2014, p. 341 ff..

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica