Grotte di Nahal Me'arot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UNESCO white logo.svg Bene protetto dall'UNESCO
Siti dell'evoluziione umana nel monte Carmelo: grotte di Nahal Me’arot/Wadi el-Mughara
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
נחל מערות ממעוף הציפור.jpg
TipoCulturale
Criterio(iii) (v)
PericoloNessuna indicazione
Riconosciuto dal2012
Scheda UNESCO(EN) Sites of Human Evolution at Mount Carmel: The Nahal Me’arot / Wadi el-Mughara Caves
(FR) Sites de l’évolution humaine du mont Carmel : les grottes de Nahal Me’arot / Wadi el-Mughara

Le Grotte di Nahal Me'arot / Wadi el-Mughara ("Grotte della valle"), chiamate dal nome ebraico e arabo della valle in cui si trovano, sono un sito patrimonio dell'umanità dell'UNESCO che documenta l'evoluzione umana nella catena del Monte Carmelo vicino a Haifa nel nord di Israele.[1][2]

Le quattro grotte patrimonio dell'UNESCO sono:

  • Grotta di Tabun o Tanur (lett. "forno")
  • Grotta di Gamal o el-Jamal ("cammello")
  • El Wad o grotta Nahal ("ruscello")
  • Grotta di Skhul o Gedi ("ragazzino")

Le quattro grotte sono state proclamate sito di "eccezionale valore universale" dall'UNESCO[1] nel 2012. Sono protette all'interno di una riserva naturale.[2]

Le grotte vennero utilizzate come abitazione da ominidi e uomini preistorici e contengono prove uniche di sepolture molto antiche, nel sito archeologico della grotta di el-Wad nella Riserva naturale di Nahal Me'arot.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Sito UNESCO
  2. ^ a b Nahal Me‘arot Nature Reserve, su parks.org.il, Israel Nature and Parks Authority. URL consultato il 31 dicembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]