Grizzana Morandi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grizzana Morandi
comune
Grizzana Morandi – Stemma Grizzana Morandi – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Provincia Città metropolitana di Bologna - Stemma.png Bologna
Amministrazione
Sindaco Graziella Leoni (lista civica Qualità e futuro) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 44°15′N 11°09′E / 44.25°N 11.15°E44.25; 11.15 (Grizzana Morandi)Coordinate: 44°15′N 11°09′E / 44.25°N 11.15°E44.25; 11.15 (Grizzana Morandi)
Altitudine 547 m s.l.m.
Superficie 77,4 km²
Abitanti 3 921[1] (31-12-2014)
Densità 50,66 ab./km²
Frazioni Campolo, Ponte, Savignano, Scola, Bivio Marnè, Piandisetta, Monteacuto Ragazza, Carviano, Oreglia, Stanco, Veggio, Tavernola, Tudiano, Salvaro.
Comuni confinanti Camugnano, Castel di Casio, Castiglione dei Pepoli, Gaggio Montano, Marzabotto, Monzuno, San Benedetto Val di Sambro, Vergato
Altre informazioni
Cod. postale 40030
Prefisso 051
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 037031
Cod. catastale E187
Targa BO
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti grizzanesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Grizzana Morandi
Grizzana Morandi
Posizione del comune di Grizzana Morandi nella città metropolitana di Bologna
Posizione del comune di Grizzana Morandi nella città metropolitana di Bologna
Sito istituzionale

Grizzana Morandi (Grizèna in dialetto bolognese montano medio[2]) è un comune italiano di 3.921 abitanti della città metropolitana di Bologna, in Emilia-Romagna. Originariamente solo Grizzana, nel 1985 ha modificato il toponimo[3] aggiungendovi il cognome del pittore Giorgio Morandi, che a lungo vi soggiornò[4]. Fa parte dell'Unione dell'Appennino Bolognese.

Frazioni e località[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte dei residenti del comune di Grizzana Morandi vive nelle sue numerose frazioni, che si sviluppano sia nella valle del Reno sia nella valle del Setta. Si tratta sovente di agglomerati di recente insediamento, dove considerevole è anche la presenza di immigrati stranieri: è il caso di Ponte, Piandisetta, America e Pioppe di Salvaro (località suddivisa fra i comuni di Grizzana, Vergato e Marzabotto). Altre frazioni sono: Campolo, Scola, Bivio Marnè, Monteacuto Ragazza, Carviano, Oreglia, Stanco, Veggio, Tudiano e Tavernola (sede fino al 1882 del Comune omonimo).

La frazione di Savignano è situata nei pressi del Monte Spiagge di Savignano.

Nella frazione chiamata Poggio di Carviano si trova la parrocchia Santa Margherita di Carviano del Vicariato di Vergato. Si tratta di una santa locale di cui non si hanno notizie dettagliate sulla sua biografia. Le Sante Messe si svolgono una volta settimana e solo nel periodo estivo. La festa si svolge il 24 luglio e culmina con la processione per le strette vie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 settembre 1944, durante la Seconda guerra mondiale, il comune di Grizzana è colpito dall'Eccidio di Savignano, perpetrato dalle truppe tedesche ai danni di otto operai, nei pressi della frazione di Famaticcia di Savignano.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Nel comune di Grizzana Morandi, in località Ponte, si trova la Rocchetta Mattei, dimora del conte Cesare Mattei e oggi esempio di eclettismo ottocentesco dai richiami moreschi.

Sempre in località Ponte si trova la Chiesa di Santa Maria Assunta, realizzata negli anni '70 dall'architetto finlandese Alvar Aalto. La chiesa è nota come "Chiesa di Riola", in quanto serve l'abitato di Riola, frazione di Vergato; trovandosi però sulla riva destra del Reno, sorge a tutti gli effetti all'interno del territorio comunale di Grizzana.

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
4 giugno 1985 30 aprile 1993 Cesare Calisti PCI, PDS Sindaco [5]
30 aprile 1993 24 aprile 1995 Rino Rocca PDS Sindaco [5]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Achille Ghidini centro-sinistra Sindaco [5]
14 giugno 1999 8 giugno 2009 Claudio Sassi centro-sinistra Sindaco [5]
8 giugno 2009 in carica Graziella Leoni lista civica Sindaco [5]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[6]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2009 la popolazione straniera residente era di 472 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Marocco 183 4,55%

Romania 93 2,31%

Persone legate a Grizzana Morandi[modifica | modifica wikitesto]

  • Giorgio Morandi, pittore
  • Emilio Veggetti, poeta e letterato
  • Ubaldo Marchioni, (Vimignano, 19 maggio 1918Casaglia di Caprara, 29 settembre 1944), presbitero di cui è in corso il processo di canonizzazione; è venerato dalla Chiesa cattolica come Servo di Dio.
  • Cesare Mattei, conte, medico e guaritore, proprietario originale della omonima Rocchetta Mattei sita in località Riola
  • Giovanni Battista Mingarelli, teologo e Consigliere del Duca Cosimo III di Toscana. Morì a Ravenna nel 1719
  • P. Ferdinando Mingarelli (m. 1777), insegnante di S. Scrittura all'Università di Malta (1770) per la durata di tre anni, abate di Faenza dove morì nel 1777.
  • Giovanni Luigi Mingarelli (Grizzana 1722 - Bologna 1793), abate, insigne orientalista e patrologo
  • Arcangelo Mingarelli (m. 1787), fratello di Giovanni, lettore in Lucca dove morì nel 1787
  • Giordano Turrini campione mondiale di ciclismo su pista

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è F.C. Grizzana 1996 A.S.D. che milita nel girone A bolognese di Terza Categoria.

Feste e ricorrenze[modifica | modifica wikitesto]

  • 24 aprile: festa dell'anniversario della liberazione con fiaccolata serale verso il monumento ai caduti ed omaggio a questi ultimi.
  • 2 giugno: festa della ciliegia.
  • Luglio: viene celebrata sul monte della vicina frazione di Stanco la commemorazione dei caduti durante l'ultimo conflitto mondiale.
  • Primo fine settimana d'agosto: festa della Beata Vergine del Rosario. Il sabato sera, dopo la messa celebrata nel cortile del locale convento delle suore di S. Caterina da Siena, l'immagine della Madonna è accompagnata da una fiaccolata verso la chiesa parrocchiale all'altro capo del paese. La domenica segue processione e benedizione.
  • 15 agosto: sagra dello zuccherino. I festeggiamenti iniziano solitamente il 14 sera con rievocazioni di antichi mestieri e tradizioni; il 15 si svolgono gara podistica, pranzo, sfilata di Re zuccherino ad ispirazione medievale con discorso del re sotto forma di zirudéla, tipica forma di componimento poetico bolognese, lancio del dolce cui la festa è dedicata, giochi a squadre, lotteria ed elezione di Mister e Miss Zuccherino. Il tutto è accompagnato da esibizioni circensi itineranti, stand, bancarelle.
  • 29 settembre: Festa del Santo Patrono.
  • Grizzana è anche una delle tappe della "tartufesta", festa itinerante dedicata al pregiato fungo con mercatini e stand gastronomici dedicati, spettacoli e menù a base di tartufo e funghi nei ristoranti del paese.
  • Ogni 50 anni la Beata Vergine di San Luca viene portata in paese. L'ultima volta è stato nel 1995.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Luigi Lepri, Daniele Vitali (a cura di), Dizionario Bolognese Italiano / Italiano-Bolognese, Bologna, Pendragon, 2007, pp. 348-354, ISBN 978-88-8342-594-3.
  3. ^ Intervista a Learco Andalò fautore della modifica del toponimo., fornofilia.it.Fonte rivista Fornofilia e Filatelia 30 giugno 2013
  4. ^ Legge regionale 26 aprile 1985, n.16 - Modificazione con effetto dall'11 maggio 1985. Fonte: Comune di Grizzana Morandi
  5. ^ a b c d e http://amministratori.interno.it/
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN247384876