Griselda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Griselda (disambigua).

Griselda è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Il matrimonio di Griselda, da un'illustrazione per I racconti di Canterbury di Chaucer

Nome dall'etimologia incerta[4], potrebbe essere formato dalle radici germaniche gris ("grigio")[1][3][5][6] o grima ("maschera")[1], combinato con hild ("battaglia", comunissimo nei nomi germanici e riscontrabile anche in Matilde, Brunilde e Crimilde e via dicendo)[3][5][6][1] oppure ald ("vecchio", "saggio")[4], con un significato complessivo di "guerriera grigia"[2] o, in senso lato, di "vecchia eroina"[7][8].

Nonostante la supposta provenienza germanica, però, non è attestato alcun suo utilizzo in tale lingua[5][9], e di fatto potrebbe essere una creazione letteraria[1][3], creato dal Boccaccio combinando Criseide e Matelda[3]: il nome infatti era ben poco usato prima che Boccaccio lo desse ad un personaggio del Decameron, seguito a ruota da Chaucer che ne fece uso ne I racconti di Canterbury[2][5][6][1][7]; questi due personaggi ispirarono molti altri scrittori ad usare il nome, inclusi Petrarca (Il racconto del chierico) e Perrault (Patient Griselda), e in epoca medievale, in Inghilterra e ancora più in Scozia, il nome aveva raggiunto un'ampia diffusione, dando origine anche ad una vasta gamma di forme dialettali[6]; la forma "Griselda" venne ulteriormente ripresa alla fine del Settecento, il suo uso poi rinforzato dal romanzo di Maria Edgeworth The Modern Griselda[6]. In Italia il nome è usato occasionalmente nel Nord, specie in Toscana, dove è sopravvissuto sostanzialmente per ragioni letterarie[3].

Dal finire del 1900 si è registrata una certa tendenza, almeno in ambienti anglofoni, ad associare il nome "Griselda" a figure di streghe; questo processo potrebbe essere in parte dovuto a numerosi casi di donne con questo nome accusate di stregoneria in Scozia tra il XVII e l'inizio del XVIII secolo[6].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

Il nome è adespota, non essendovi sante che lo abbiano portato. L'onomastico può essere festeggiato il 1º novembre, per la festa di Ognissanti[8].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f La Stella T., p. 184.
  2. ^ a b c d (EN) Griselda, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 29 giugno 2014.
  3. ^ a b c d e f De Felice, pp. 89. 90.
  4. ^ a b c d Albaigès i Olivart, p. 129.
  5. ^ a b c d e f g h i (EN) Griselda, su Behind the Name. URL consultato il 29 giugno 2014.
  6. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r Sheard, p. 259.
  7. ^ a b Burgio, p. 206.
  8. ^ a b Griselda, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 29 giugno 2014.
  9. ^ Förstemann, coll. 551, 552

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi