Grijalva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grijalva
Grijalva
Il fiume Grijalva attraverso il Canyon del Sumidero
Stato Messico Messico
Stati federati Chiapas Chiapas
Tabasco Tabasco
Lunghezza 600 km
Bacino idrografico 134400 km²
Altitudine sorgente 4026 m s.l.m.
Sfocia Baia di Campeche (Golfo del Messico)

Il Grijalva è un fiume del Messico meridionale, tributario della baia di Campeche.

Con una lunghezza di circa 600 km, sorge a 4.026 m, sul vulcano Tacaná, nelle montagne del Chiapas e scorre attraverso lo Stato di Tabasco, prima di raggiungere la baia di Campeche. Deve il suo nome a Juan de Grijalva che esplorò questa regione nel 1518.[1]

Nonostante la sua importanza come bacino idrografico, nelle parti corrispondenti al Canyon del Sumidero il fiume è inquinato da numerosi rifiuti urbani galleggianti, soprattutto recipienti di plastica. La fauna, assai interessante, comprende esemplari di coccodrilli, aironi e scimmie urlatrici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Diaz del Castillo, Bernal. The Discovery and Conquest of Mexico. Da Capo Press, 1996. p. 21.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Messico Portale Messico: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Messico