Grijalva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grijalva
Sumidero 6.jpg
Il fiume Grijalva attraverso il Canyon del Sumidero
Stato Messico Messico
Stati federati Chiapas Chiapas
Tabasco Tabasco
Lunghezza 600 km
Portata media 2 750 m³/s
Bacino idrografico 134 400 km²
Altitudine sorgente 4 026 m s.l.m.
Sfocia Baia di Campeche (Golfo del Messico)

Il Grijalva è un fiume del Messico meridionale, tributario della baia di Campeche.

Con una lunghezza di circa 600 km, sorge a 4.026 m, sul vulcano Tacaná, nelle montagne del Chiapas e scorre attraverso lo Stato di Tabasco, prima di raggiungere la baia di Campeche. Deve il suo nome a Juan de Grijalva che esplorò questa regione nel 1518.[1]

Nonostante la sua importanza come bacino idrografico, nelle parti corrispondenti al Canyon del Sumidero il fiume è inquinato da numerosi rifiuti urbani galleggianti, soprattutto recipienti di plastica. La fauna, assai interessante, comprende esemplari di coccodrilli, aironi e scimmie urlatrici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Diaz del Castillo, Bernal. The Discovery and Conquest of Mexico. Da Capo Press, 1996. p. 21.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN315526367
Messico Portale Messico: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Messico