Grigorij Sokol'nikov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Grigorij Jakovlevič Sokol'nikov
Sokolnikov.jpg

Commissario del Popolo alle Finanze dell'U.R.S.S.
Durata mandato 6 luglio 1923 –
16 gennaio 1926
Capo di Stato Lenin, Aleksej Rykov
Predecessore nessuno
Successore Nikolaj Pavlovič Brjuchanov

Commissario del Popolo alle Finanze della R.S.F.S.R.
Durata mandato 22 novembre 1922 –
6 luglio 1923
Capo di Stato Lenin
Predecessore Vjačeslav Rudol'fovič Menžinskij

Dati generali
Partito politico Partito bolscevico

Grigorij Jakovlevič Sokol'nikov (in russo: Григо́рий Я́ковлевич Соко́льников[?], nato Girš Jankelevič Brilliant, Гирш Я́нкелевич Бриллиа́нт; Romny, 15 agosto 1888Verchneural'sk, 21 maggio 1939) è stato un politico e diplomatico sovietico.

Ebreo, era un rappresentante dei bolscevichi vicino a Leon Trotsky che servì come commissario delle finanze e che fu ambasciatore sovietico in Gran Bretagna; fu ucciso per ordine di Stalin durante le "grandi purghe" degli anni trenta.

Controllo di autorità VIAF: 64815278 LCCN: nr92019061

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie